Progesterone: valori nel sangue

Fai una domanda
Il progesterone è un ormone presente sia nell’uomo, in piccole quantità, sia nella donna, dove gioca un ruolo fondamentale per il ciclo mestruale e per la gravidanza.



Dosaggio di progesterone

Il dosaggio sanguigno di progesterone può essere prescritto nella donna per garantire un controllo approfondito della gravidanza (per esempio per controllare l’attività della placenta), per i disturbi ormonali e per la realizzazione di una fecondazione in vitro.

Valori normali

I valori normali del progesterone variano in funzione del sesso e del periodo di un individuo. Nella donna, essi sono inferiori a 0.91 nmol/L prima del periodo puberale. Durante la fase follicolare invece sono compresi tra 0.70 e 6.70; tra 2.10 e 13.30 nmol/L durante l’ovulazione e tra 21 e 91 nmol/L nella fase luteale. Durante la menopausa i suoi valori si situano infine tra 0.70 e 1.82 nmol/L.
Nell’uomo, indipendentemente dall’età, i valori sono compresi tra 0.42 e 1.82 nmol/L.

Progesterone basso

Il valore sanguigno di testosterone può diminuire in caso di insufficienza luteale, di insufficiente secrezione dell’ormone FSH, di insufficienza ovarica, iperandrogenismo e iperprolattinemia.

Progesterone alto

Al contrario, il valore di progesterone può aumentare in caso di deficit di enzimi del metabolismo degli ormoni steroidei.

Avvertenze

I risultati di un esame biologico non costituiscono di per sé una diagnosi, dunque è consigliabile rivolgersi ad un medico per concordare degli esami complementari ed eventualmente un trattamento. Un risultato negativo o positivo può essere un indicatoe importante circa lo stato di salute di un individuo. È bene sapere che i risultati possono essere diversi a seconda delle tecniche utilizzate in laboratorio.


Foto: © Leonid Androv - Shutterstock.com