0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Bentelan®: effetti collaterali, indicazioni, posologia

Il betametasone, principio attivo del farmaco cortisteroide Betalan ®, è un principio attivo utilizzato per le sue virtù antiallergiche e antinfiammatorie, utilizzato sia per allergie, che per infiammazioni o malattie reumatologiche ecutane, è disponibile unicamente con prescrizione medica e sotto diversa forma: compresse o sciroppo.


Indicazioni

Betalan ® è indicato per i soggetti in cui si presentano patologie che necessitano dell’assunzione di cortisone. Queste includono anche alcune allergie (edema di Quincke), conseguenze infiammatorie di alcune infezioni (febbre tifoide grave, laringite), edema celebrale, sinusiti che necessitano di drenaggio, alcune infezioni cutanee e malattie reumatologiche (artrite, artrosi, tendinite, borsite).

Posologia

Il betametasone deve essere assunto di preferenza la mattina, in compresse con un pò d’acqua durante i pasti, mentre per la soluzione sciroppo può essere assunta dopo i pasti con un po’ d’acqua. Le iniezioni di betametasone, Betalan® possono essere effettuate intramuscolo o intra vena, oppure locale, in caso di patologie che riguardano dermatologia, oftalmologia, ORL e reumatologia. In generale il dosaggio varia in funzione della patologia, della sua gravità e della tolleranza del paziente nei confronti del farmaco. L’arresto del trattamento deve essere preferibilmente progressivo e può durare anche qualche settimana.

Controdindicazioni

Il betametasone, Betalan® è controindicato nelle persone ipersensibili a una o a tutte le sostanze presenti nella sua composizione o a coloro che soffrono di problemi di coagulazione o in uno stato psicotico incontrollato. Questo farmaco non deve essere somministrato se il paziente è colpito da un’infezione (ad eccezione di quelle citate sopra), o di malattie di origine virale in corso evolutivo, come epatite, varicella, herpes.

Effetti collaterali

Betalan® è suscettibili e di creare effetti indesiderati (anche se rari), noti all’apparato digerente (pancreatite, ulcera, perforazioni, emorragia), un’osteoporosi (malattia alle ossa), atrofia muscolare, lesioni cutanee (acne, porpora, cicatrizzazione lenta), problemi del metabolismo, problemi all’assunzione di Sali e minerali (idro elettrolitici) responsabili d’ipertensione arteriosa o insufficienza cardiaca, problemi psichici (confusione, insonnia, depressione)e oculari (cataratta, glaucoma). Gli sportivi che si accingono ad assumere questo farmaco devo essere particolarmente vigili, poiché il farmaco contiene un principio attivo che può risultare positivo ai controlli anti-doping.
Il documento intitolato « Bentelan®: effetti collaterali, indicazioni, posologia » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.