Come cucinare la zucca: metodi di cottura

Anna Paola Bellini

Cucinare la zucca è un vero piacere. Grazie al suo gusto e al suo colore questo ortaggio è un toccasana per il gusto e la vista, scopriamo quindi come cucinarla al meglio.
 

Tecniche di base per la preparazione della zucca. © Olena Danileiko/123RF


La zucca è un ortaggio che non può mancare sulle tavole autunnali. Per cucinarla al meglio (chiamole “ricette base”) abbiamo l’imbarazzo della scelta: possiamo infatti bollirla, prepararla al forno, al microonde o in padella. Vediamo insieme i diversi metodi di preparazione della zucca.
 

Cucinare la zucca: ricette base

Lessare la zucca è semplice, basta pulirla e ridurla a pezzettini e cuocerla in acqua salata. Al forno, invece, basta tagliarla seguendo le linee della buccia, eliminare i semini interni e adagiarla su una liccarda. Dopo averla lasciata marinare con sale grosso, rosmarino, pepe nero, olio d’oliva e timo, spolverizzare con pangrattato e cuocere in forno per una ventina di minuti. Al microonde, alla semplicità si aggiunge la velocità: pulire la zucca, tagliarla a pezzettini e porla in un contenitore apposito con olio aglio e peperoncino. Cuocere per 10 minuti alla massima potenza.
 

Cucinare la zucca in padella: il condimento giusto

La zucca in padella è una tipica preparazione per condire la pasta (e non solo): anche in questo caso tagliamo a pezzettini la zucca che andrà poi cotta in padella con olio, aglio prezzemolo e peperoncino. Una volta cotta in questo modo la zucca assume un gusto e una personalità estremamente particolari che la rendono un condimento ideale al quale aggiungere la pasta (o il riso), ma anche un ingrediente gustoso per torte salate, quiches o polpette.

Questi metodi di cottura sono considerati basici, a partire dai quali potrete poi utilizzare la vostra zucca come condimento, contorno o frattura.
 

Zucca fritta

La zucca fritta, invece, è un piatto a sé. Completamente vegano e dal gusto insuperabile, questo ortaggio fritto è davvero una scoperta a causa del suo gusto quasi dolce che andrà accompagnato da una leggera salatura. Ma come si prepara la zucca fritta? Semplice! Basterà ridurre l’ortaggio in bastoncini (come si è solito fare con le patatine) e friggerlo in abbondante olio di semi di girasole per 5-6 minuti. Una volta cotti adagiarli su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso. Ciò fatto terminare aggiungendo sale misto a rosmarino tritato.



Per gli amanti della zucca: non perdete le nostre ricette

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.