Maniglie dell'amore: come toglierle per sempre

Come eliminare le maniglie dell'amore? Ecco a voi gli esercizi e l'alimentazione da seguire per dire addio all'adipe in eccesso sui fianchi.
 

Le maniglie dell'amore si eliminano con dieta ed esercizio fisico mirato. ©  Deyan Georgiev/123RF


Il problema delle maniglie dell’amore non è solamente estetico: studi medici hanno confermato che il deposito di adipe in quest’area e nella zona addominale aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, diabete, ipertensione e anche alcuni tipi di cancro. Per riuscire a liberarsi di questo fastidio, bisogna approcciarsi al problema su due differenti fronti, quello alimentare e quello legato all’allenamento. Se riesci a portare avanti entrambi nel tempo, in 6-9 mesi potresti già ottenere ottimi risultati.

Dal momento che non c'è nessun modo di bruciare i grassi in un'unica zona del corpo, se vuoi eliminare le maniglie dell'amore devi cercare di perdere peso in generale, assumendo meno calorie di quante ne consumi.
 

Dieta per grasso addominale

Diversi studi hanno dimostrato che diete povere di carboidrati ma ricche di proteine aiutano a bruciare i grassi nella zona dell’addome. Questo tipo di alimentazione può davvero prendere di mira il grasso che si trova nelle maniglie dell’amore. Concentrati quindi su una dieta ricca di proteine (cerca di mangiarne 100-120 g a pasto) e frutta e verdura (almeno 5-9 porzioni al giorno). Al contempo, riduci la quantità di carboidrati al minimo, ma non evitarli del tutto: limitati a 1-2 porzioni ogni giorno. Includi nella tua dieta anche alimenti “brucia grassi”, come guaranà, caffeina, arancio amaro, peperoncino, cacao e tè scuro, che provocano azioni termogene, ovvero innalzano il metabolismo basale portando il corpo a bruciare più calorie. Non abusare però di queste sostanze e attieniti alle prescrizioni o ai consigli del medico, per non incorrere in fastidi quali tachicardia, irrequietezza e nervosismo.


Cibi da non mangiare per dimagrire

Da evitare gli alimenti contenenti troppi grassi o zuccheri: per condire, scegli grassi vegetali nobili come olio extra vergine di oliva e non animali, come burro e strutto. Importantissimo - non ci stancheremo mai di dirlo - è bere due litri d'acqua naturale al giorno per far sì che l’organismo smaltisca le tossine in eccesso. 
 

Esercizi per maniglie dell'amore

Oltre al seguire un’alimentazione corretta e sana, per eliminare per sempre le maniglie dell'amore è necessario anche lavorare molto sugli addominali, integrando però attività aerobiche come la corsa, il ciclismo, il nuoto e gli allenamenti con i pesi. Gli esercizi aerobici, infatti, combinati con sedute in palestra di pesi e attrezzi, innalzano il metabolismo e permettono di bruciare più calorie durante tutta la giornata, anche quando non ti alleni: i benefici perdurano anche dopo l’allenamento.

L’impegno richiesto, se vuoi eliminare questo inestetismo, prevede cinque allenamenti alla settimana (per i primi due mesi, per poi scendere a quattro), di cui tre di attività aerobiche (tra i 45 minuti e l'ora) e due di pesi e attrezzi. Ricorda di puntare soprattutto sugli addominali, che andrebbero allenati tre volte alla settimana con esercizi diversi, per non annoiarti e per esercitarli tutti (lombari, obliqui, retti, etc..).
 

I 5 esercizi specifici per eliminare i fianchi

Ci sono esercizi che mirano a eliminare le maniglie dell'amore, perché agiscono proprio in questa zona. Ricordiamo, però, che l'attività fisica non è sufficiente: bisogna associarla a una dieta. Di seguito, alcuni degli esercizi più efficaci.

1) Piegamenti laterali. In piedi, con le gambe appena divaricate e le braccia attaccate lungo i fianchi. Lentamente, flettete il busto, da un lato e dall'altro, mantenendo la schiena dritta e cercando di toccare il ginocchio lateralmente. A ogni flessione del busto tornate nella posizione di partenza per un paio di secondi. Fatene una serie da 30 per ogni lato. Poi, eseguite lo stesso movimento ma a scatti  veloci (tenendo quindi il muscolo in costante contrazione). Ripetete la versione rapida per 40 volte.

2) Crunch incrociato. Sdraiatevi con la schiena ben appoggiata a terra, le ginocchia piegate e i piedi appoggiati al suolo. Tenete le braccia piegate lungo il petto o incrociate davanti, come siete più comodi. Sollevate il busto e portate il ginocchio sinistro verso spalla destra per 15 volte e viceversa. Partite da due serie le prime due settimane, e aumentate a tre nelle restanti due del mese.

3) C'è un'altra variante del crunch molto utile contro le maniglie. Sdraiati a terra di schiena, ginocchia piegate, mani alle tempie e piedi a terra, appoggia il piede destro sul ginocchio sinistro. Mantenendo la schiena attaccata a terra, solleva solo le spalle cercando di toccare con il gomito sinistro il ginocchio destro e viceversa. Esegui una serie da 30 per ogni lato.

4) Bicycle crunch. Appoggia la schiena per terra, braccia piegate e mani alle tempie. Solleva le gambe in modo che siano 50 cm sopra il terreno. Esegui, con le gambe, il movimento della bicicletta in aria portando il ginocchio sinistro vicino alla testa e sollevando il corpo in contemporanea, in modo che il gomito destro arrivi a toccarlo. Il movimento dev'essere fluido e continuo, ripetendo lo stesso movimento invertito con l'altra gamba. Parti con una serie da 30.

5) Russian Twist. Siediti con le ginocchia piegate e i piedi per terra. Assumi una posizione comoda con la schiena, portando le spalle leggermente indietro. Stendi le braccia di fronte e ruota leggermente il busto verso destra e verso sinistra, alternativamente. Se hai una palla medica, utilizzala per mantenere meglio la posizione e, quando sarai più esperta, intensificare lo sforzo. 
 

Il cerotto brucia grassi

Come riporta la rivista Acs Nano, i ricercatori del Columbia University Medical Center e della University of North Carolina hanno sperimentato un rimedio contro il grasso localizzato e le maniglie dell’amore. Si tratta di un cerotto coperto da micro-aghi, caricati di nanoparticelle contenenti molecole che trasformano il grasso corporeo. Il meccanismo avviene sul grasso bianco, quello dannoso, che viene mutato in grasso bruno, quello che brucia le calorie e stimola il metabolismo. 

Ci sono diversi farmaci disponibili che promuovono l’imbrunimento del grasso, ma sono somministrati con pillole o iniezioni, che potrebbero provocare effetti collaterali (disturbi gastro-intestinali, aumento di peso e fratture ossee). Il cerotto eviterebbe queste complicazioni, indirizzando i principi attivi direttamente nel grasso. Secondo gli studiosi, questo dispositivo potrebbe essere utile anche contro obesità e diabete. Il cerotto non è stato ancora testato sull’uomo ma solo sui topi obesi, nei quali, in un mese, ha registrato una diminuzione del 20% del grasso.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.