12
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Tampone faringeo: definizione e costo


Definizione

Il tampone faringeo è un test diagnostico, che si esegue in caso di faringo-tonsilliti per individuare il germe responsabile dell’infezione. Un sottile bastoncino cotonato,simile ad un grande cotton fiocc, viene inserito in bocca, che il paziente deve tenere ben aperta, mentre l’operatore,aiutandosi con una abbassalingua, raggiunge la parte posteriore dalla bocca e strofina con movimenti orizzontali, verticali e circolari, la mucosa dell’orofaringe e delle tonsille. Ciò fattoil bastoncino viene conservato nel suo contenitore (una grossa provetta) sterile, che viene chiuso ed inviato al Laboratorio, per l’esame colturale e l’antibiogramma.
Questo esame è indicato in tutti i casi in cui vi è il sospetto di un’infezione faringo-tonsillare da Streptococco beta-emolitiaco gruppo A (scarlattina),Corynebacterium difteriae(difterite) ,Candida Albicans(mughetto), Haemophylus influentiae e Staphylococco di gruppo A.
Il documento intitolato « Tampone faringeo: definizione e costo » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.