Criolipolisi: indicazioni e risultati

Fai una domanda
La criolipolisi permette di eliminare i cuscinetti e gli ammassi grassi al freddo. Il punto sullo svolgimento delle sedute di criolipolisi e sui risultati ottenuti.


Definizione

La criolipolisi è una tecnica di medicina estetica venuta dagli Stati Uniti. Consiste nell’eliminazione delle cellule grasse grasse all’azione del freddo, senza anestesia e senza intervento chirurgico. Durante una seduta l’apparecchio di criolipolisi aspira la zona da trattare e allo stesso tempo inietta freddo. Questo processo uccide le cellule adipose che si smaltiscono in seguito naturalmente.

Opinioni

La criolipolisi è adatta alle persone (donne e uomini) che desiderano eliminare i cuscinetti di tagli media in maniera localizzata senza subire intervento chirurgico né gesti invasivi pesanti. La tecnica della criolipolisi agisce sul grasso superficiale e può essere utilizzata su degli ammassi di grasso moderati, tra i due e i sei centimetri di spessore. Questa tecnica può essere indicata per eliminare la cellulite dei orine grassa a livello del ventre, delle anche, delle braccia, delle cosce e delle ginocchia. Di contro questa tecnica non è efficace sulla cellulite dovuta alla ritenzione idrica. I benefici della criolipolisi sono visibili due mesi dopo la seduta, il tempo necessario alla distruzione totale delle cellule adipose. Per un risultato duraturo, si consiglia di adottare un’alimentazione equilibrata e di praticare un’attività fisica regolare.

Quante sedute e quanto durano

Le sedute di criolipolisi cominciano generalmente con una prima consulenza di diagnostica nel corso della quale il medico osserva le zone trattate e verifica se la tecnica è applicabile. Il medico può orientare il soggetto verso un altro trattamento se necessario, questi può applicare un gel e un tessuto per proteggere la pelle e facilitare la diffusione del freddo, poi posiziona l’apparecchio sulla zona da trattare. Le sedute di criolipolisi durano circa un’ora per zona. È possibile riprendere un’attività normale immediatamente dopo al seduta di criolipolisi. Questa tecnica non richiede delle cure specifiche, al di là di un’eventuale visita di controllo con il medico.

Controindicazioni

La criolipolisi dev’essere praticata da un medico (estetico la maggior parte delle volte) o da un dermatologo. Solo un apparecchio con il marchio CE e con il riconoscimento dell’agenzia di salute americana (FDA, Food and drug administration) dev’essere utilizzato. 
La criolipolisi non è una tecnica di dimagrimento e non si sostituisce ad un corretto stile di vita: queste è controindicata nelle persone che soffrono di obesità. Tale tecnica è ugualmente sconsigliata alle donne incinta o in stato di allattamento e in caso di sensibilità al freddo, della malattia della pelle, di infiammazioni, piaghe o ernie.
È possibile osservare dei rossori e dei gonfiori a livello della zona trattata dopo una seduta, ma queste sono delle conseguenze benigne e si riassorbono dopo qualche settimana.

FOTO:© domenicogelermo/123RF