Rachide cervicale – Definizione

Fai una domanda

Definizione

Il rachide cervicale è una parte mobile della colonna vertebrale costituita da vertebre. Queste vertebre sono articolate tra loro grazie a dischi intervertebrali di natura fibrosa. Il rachide cervicale è la parte superiore della colonna vertebrale che si estende dalla base del cranio fino alla zona più bassa del collo. Esso è costituito da sette vertebre cervicali, tra cui, le prime due: atlante e epistrofeo (detto anche asse) che formano il rachide cervicale superiore. L’insieme delle vertebre si caratterizza per avere una grande mobilità e per essere costituito a sua vota da vertebre di piccola taglia, se paragonate all’insieme della colonna vertebrale. Il rachide cervicale permette di sostenere la testa ma anche di proteggere il midollo spinale e le radici nervose che destinate al collo e agli arti superiori. Se incurvato verso avanti, si parla di lordosi cervicale.

Schema

Potrebbe anche interessarti