0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Rachide - Definizione


Definizione

Il rachide è un altro nome per designare la colonna vertebrale ed è costituito da una colonna ossea formata dalla sovrapposizione delle vertebre, articolate tra loro mediante dei dischi invertebrali di natura fibrosa. Il rachide si estende dalla base del cranio fino al bacino ed è fondamentale poiché svolge molte funzioni essenziali, tra cui il sostegno della testa e dell’insieme dello scheletro umano, ma anche la protezione del midollo spinale. Le prime 7 vertebre sono chiamate vertebre cervicali, le 12 che seguono sono le vertebre toraciche o dorsali, e le ultime 5 sono le vertebre lombari, per un totale di 24 vertebre. Il loro numero aumenta a 33 se si prendono in considerazione anche le 5 vertebre sacrali e le 4 coccigee. Il rachide è leggermente curvato naturalmente, realizzando una forma di S con una curvatura anteriore a livello del rachide dorsale chiamato cifosi dorsale e un’altra anteriore a livello delle lombari chiamata lordosi lombare. Il rachide infine è formato dai nervi del midollo spinale che irradiano diverse zone cutanee e diversi muscoli.
Il documento intitolato « Rachide - Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.