0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Impacchi di camomilla per occhi

Camomilla per gli occhi: quello che spesso viene descritto come occhio raffreddato è un disturbo che si può alleviare efficacemente in modo naturale, con un impacco di camomilla.


Gli impacchi di camomilla fanno bene agli occhi?

Tra i più efficaci rimedi naturali per gli occhi ci sono proprio di impacchi alla camomilla, che non guariscono dalle diverse problematiche ma sicuramente alleviano i sintomi.

Come si fanno gli impacchi di camomilla

Gli impacchi di camomilla si preparano partendo da una tazza o un contenitore d'acqua bollente, nella quale si immerge una bustina di fiori essiccati di camomilla, o un cucchiaino di fiori di camomilla sfusa. Si lascia raffreddare e si rimuovono bustina o fiori. Quando è tiepida, con le mani pulite. Si immergono dei batuffoli di ovatta o una garza sterili, strizzandoli per togliere l'eccesso di infuso, e poi passandoli sugli occhi per alcuni minuti.

Benefici degli impacchi di camomilla agli occhi

Fare impacchi di camomilla per gli occhi è un rimedio adatto a situazioni molto diverse:

Impacchi di camomilla per gli occhi gonfi

La camomilla è un rimedio molto efficace con combattere il gonfiore legato agli occhi stanchi, perché deterge, ravviva e dona freschezza all'occhio e alla palpebra stanchi.

Occhi arrossati: rimedi naturali

Anche l'arrossamento serale, il bruciore legato ad un corpo estraneo o alla polvere negli occhi, oppure quelle lacrimazioni dovute ad un uso eccessivo del computer: sono tutti disturbi che gli impacchi di camomilla, con il suo potere rinfrescante, aiutano a limitare.

Rimedi naturali per la congiuntivite

Congiuntivite: i rimedi della nonna funzionano, è la camomilla ne è la prova. Ma attenzione a capire qual è la causa sottostante a questa forma di infiammazione delle mucosa oculare:

Congiutivite allergica: rimedi con camomilla

Come curare la congiuntivite, quando la causa è l'allergia agli occhi? I rimedi naturali possono aiutare solo ad alleviare i sintomi, e in questo caso gli impacchi di camomilla vanno benissimo anche freddi di frigorifero e ripetuti con frequenza per alleviare il bruciore.

Congiuntivite irritativa: occhi infiammati

Quando la congiuntivite è irritativa, quindi il risultato di una azione chimica, una forte esposizione al sole o ad un corpo estraneo nell'occhio, è bene prima consultare uno specialista, in caso di emergenza recandosi ad un pronto soccorso oftalmico. Solo dopo è possibile usare gli impacchi di camomilla per calmare prurito e bruciore.

Congiuntivite virale: impacchi di camomilla

In caso di congiuntivite virale è bene lasciare che la malattia faccia il suo corso, curando l'infezione con colliri oftalmici, ma utilizzando gli impacchi di camomilla per aiutare velocizzare la guarigione, prestando attenzione a lavare molto bene i contenitori, dopo l'uso, per evitare di contaminare ulteriormente l'occhio o passare il disturbo ad altri.

Congiuntivite batterica: rimedi naturali

Come si cura la congiuntivite, se è batterica? Quando ci sono secrezioni collose e gonfiore, si possono usare dei colliri ofatlmici o, nei casi più gravi, degli antibiotici (su consiglio medico) per combattere la congiuntivite batterica. Si possono ripulire gli occhi dal pus con i batuffoli intrisi di camomilla, ma è bene usare il singolo batuffolo una sola volta, e mai su entrambi gli occhi, senza ripassarlo sulla medesima zona dell'occhio.

Impacchi di camomilla per gli occhi di un neonato

Non ci sono controindicazioni all'uso di impacchi per i neonati, ma è bene informare prima il pediatra.

Camomilla per impacchi agli occhi: si può conservare?

Data l'estrema sensibilità della zona interessata, è bene non conservare la camomilla per gli impacchi, perché ogni impurità o contaminazione potrebbe essere molto dannosa.


Foto: © konstanttin - 123RF
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo