0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Esame delle urine

L'esame cito-batteriologico delle urine, ECBU, consta nell'analisi e nella raccolta di un campione di urine, al fine di determinare la numerazione degli eritrociti e leucociti e la presenza di cristalli e germi.


Perché si fa

In un quadro clinico in cui si manifesta un’infezione urinaria, accompagnata da dolori durante la minzione, bruciori, sangue nelle urine, stimolo frequente ad urinale, brividi o ancra febbre, dolori ai testicoli e perdita dall’uretra, per i pazienti di sesso maschile, le anali delle urine, sono prescritte dal medico al fine di mettere in evidenza un’infezione o una patologia correlata a problemi alle vie urinarie, quali cistite, pielonefrite o prostatite.

Valori normali

I risultati dell’analisi possono definirsi normali se la conta dei leucociti è inferiore a 10.000 leucociti/Ml; 5.000eritrociti/mL e assenza di germi.

ECBU positivo

Un aumento del numero di leucociti può essere osservato in coloro che soffrono di alcune infezioni batteriche o d’origine virali (quali infezioni ai denti, alle vie urinarie, ecc.) e per coloro che seguono un trattamento antibiotico. Per quanto riguarda il numero degli eritrociti, essi aumentano in quei soggetti che hanno passato più settimane in una zona d’altura (a più di 2000metri) e per coloro che utilizzano l’EPO, eritropoietina, (in generale gli sportivi).

Esami di laboratorio

Attenzione: le variabili possono differire a seconda delle tecniche d’analisi di laboratorio utilizzate. Da notare che i risultati non costituiscono di per sé una diagnosi e pertanto è importate consultare un medico per pianificare esami complementari o per definire una terapia adatta.