0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Settimane gravidanza: fin dall’inizio no all’alcol

Uno studio mette (ancora) in guardia le future mamme dai rischi del consumo di alcolici: meglio rinunciare all’alcol fin dalle prime settimane di gravidanza.


Settimane gravidanza: fin dalle primissime meglio rinunciare all'alcol perché le conseguenze sul feto sono a breve e a lungo termine.

 

L’alcol in gravidanza non fa bene né alla mamma né al feto, punto e basta. Se le problematiche legate al consumo di alcolici durante l’attesa sono arci-note, però, adesso arriva un nuovo studio a confermarle e – soprattutto – a mettere in guardia sulla pericolosità dei drink fin dalle primissime settimane di gravidanza. Può capitare, infatti, che nelle fasi iniziali (specialmente quando la gravidanza non è ancora stata accertata) ci si conceda qualche aperitivo ma questo potrebbe essere estremamente deleterio.

 

Alcol in gravidanza: lo studio

A sottolineare le problematiche è intervenuta la scienza con uno studio condotto su cavie di laboratorio incinte alle quali – nei primissimi periodi di gestazione – è stato somministrato dell’alcol. Le analisi condotte sui topini appena nati, poi, hanno confermato ciò che i ricercatori temevano fin dall’inizio: alcuni di coloro che venivano alla luce da mamme consumatrici di alcolici, infatti, hanno mostrato i sintomi della sindrome alcolica fetale (con un generale ritardi della crescita e alcuni disturbi addirittura nello sviluppo del sistema nervoso centrale).

 

Consumo di alcolici: le conseguenze a lungo termine

Ma non solo. Le conseguenze del consumo di alcol nelle fasi iniziali della gravidanza, infatti, rischiano di ripercuotersi sui figli anche quando questi crescono creando un’alterazione dell’ippocampo, l’area del cervello che ricopre un ruolo fondamentale nella memoria e nell’apprendimento.

 

Basta alcol se si sogna un bebè

Quindi? Quindi il consiglio degli esperti è chiaro: visto che è molto difficile accorgersi immediatamente dell’inizio della gravidanza è preferibile smettere di consumare alcolici fin dal momento in cui si decide di avere un bambino. Le prime settimane di gravidanza, infatti, sono le più importanti per la formazione del feto e dunque, per facilitare lo sviluppo ottimale dell’embrione, meglio dire basta agli alcolici con un po’ di anticipo.

 

Copyright foto: Fotolia 

Il documento intitolato « Settimane gravidanza: fin dall’inizio no all’alcol » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.