Impianti dentali - Definizione

Fai una domanda

Definizione

L’impianto dentale corrisponde ad una radice artificiale che viene fissata direttamente nell’osso della mascella. Viene realizzato generalmente per sostituire un dente che è stato estratto o è troppo rovinato, la cui radice è stata rimossa, ed è sormontato da una protesi che imita un nuovo dente, permettendo la masticazione e giocando un ruolo di ammortizzatore. L’impianto dentale è costituito da una vite conica o dritta, può avere una lunghezza che varia dai 10 ai 15 mm, una larghezza dai 3 ai 5 mm ed è prodotto in titanio.