0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Giorni fertili per rimanere incinta: tutto quello che c'è da sapere

I giorni fertili per rimanere incinta sono mediamente cinque ogni mese ma cambiano a seconda che il ciclo sia o meno regolare. Come scoprirli? Dai calcoli matematici alla temperatura basale ecco tutto ciò che c'è da sapere. 


I giorni fertili per rimanere incinta corrispondono al periodo dell'ovulazione e, mediamente, sono cinque per ogni ciclo.


I giorni fertili per rimanere incinta: quali sono? Ecco l’interrogativo capace di accumunare tutte le aspiranti mamme che, mese dopo mese, sognano di concepire il loro bebè. Non esistono, purtroppo, delle certezze possibili per quanto riguarda il concepimento ma, per avere maggiori probabilità di successo, è necessario armarsi di un calendario (molto preciso), tanta pazienza e – indubbiamente – un po’ di fortuna che, però, aiuta gli audaci quindi…


Giorni dell'ovulazione

I giorni fertili per rimanere incinta sono circa cinque a ogni ciclo perché corrispondono alla fase dell’ovulazione. Questa, in particolare, ha una durata media di appena 24 ore, trascorse le quali la cellula uovo semplicemente si disintegra, ma fortunatamente ogni donna è fertile anche nei giorni (generalmente 3 o 4) immediatamente precedenti perché quando l’ovulazione vera e propria si avvicina, la cervice uterina produce un muco fatto apposta per favorire la resistenza degli spermatozoi. In realtà, a voler essere davvero scrupolosi, se si parla di ovulazione come del momento in cui il follicolo genera la cellula uovo questa ha una durata di appena 60 minuti ma poi il corpo delle donne si ingegna per far sopravvivere l’ovocita per altre 23 ore di modo da permettere agli eventuali spermatozoi di incontrare appunto l’ovulo maturo.


Come calcolare l'ovulazione e i giorni fertili

Nel caso di cicli regolari della durata di 28 giorni, il periodo fertile si colloca indicativamente alla metà del periodo raggiungendo il suo picco al 14esimo giorno dall’inizio delle ultime mestruazioni. Quando però il ciclo ha una durata diversa, ovviamente, anche i giorni fertili per rimanere incinta cambiano. Nel caso di cicli più brevi - della durata di 24 giorni - il periodo migliore per il concepimento si collocherà quindi verso il decimo giorno (14 giorni prima del flusso successivo) mentre in caso di cicli più lunghi – indicativamente 30 giorni – i giorni più adatti saranno quelli che vanno dal 14esimo al 18esimo. Ancora differente, ovviamente, il periodo fertile nel caso di cicli irregolari. In questo caso la possibilità migliore è quella di osservare le perdite: la fuoriuscita di filamenti bianchi e mucosi allora rappresenterà il momento di inizio del periodo dell’ovulazione.


Calcolo per rimanere incinta

Un altro metodo che garantisce buone possibilità di successo per scoprire quali sono i giorni fertili per rimanere incinta è il calcolo della temperatura basale. Il sistema, molto utilizzato tra quante cercano un bambino, prevede di misurare ogni giorno la temperatura interna della vagina (un dato che si ottiene semplicemente introducendo un termometro) prendendo poi nota dei gradi rivelati nei diversi momenti. Quando la temperatura inizierà a salire allora il periodo più adatto alla riproduzione starà arrivando.  

Copyright foto: Fotolia

Il documento intitolato « Giorni fertili per rimanere incinta: tutto quello che c'è da sapere » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.