Stiramento muscolare: sintomi e rimedi

Fai una domanda
Lo stiramento muscolare, generalmente di natura benigna, guarisce in qualche giorno. Ma vediamo esattamente di cosa si tratta facendo il punto sulle manifestazioni, le cause e la cura di uno stiramento.


Definizione

Lo stiramento è una forma di ferita muscolare che si caratterizza con uno stiramento anormale di un muscolo. In alcuni casi, qualche piccola fibra potrebbe strapparsi durante la ferita ma quando si tratta di un gruppo più importante di fibre muscolari si parlerà di un vero e proprio strappo muscolare.

Cause

Lo stiramento si manifesta quando il muscolo si è allungato al di là delle sue capacità. Esso si produce nel corso di uno sforzo fisico, con movimenti bruschi, disequilibrio, sforzi prolungati, stanchezza, mancanza di riscaldamento, di idratazione o allenamento inadeguato. Gli sportivi, i principianti o coloro che praticano uno sport a livello agonistico sono i più soggetti a questo tipo di incidente.

Sintomi

Lo stiramento muscolare si manifesta principalmente con un dolore al momento dello sforzo o immediatamente dopo di esso: un dolore forte, provato al tatto e quando il muscolo colpito si contrae, può anche essere accompagnato da rigidità e da un’incapacità funzionale. Il muscolo non è gonfio e il paziente non presenta ecchimosi. In generale, più la ferita è grave, più il dolore e l’impotenza sono pronunciate. Tutti i muscoli del corpo possono essere potenzialmente colpiti da stiramento: inguine, glutei, muscoli ischiocrurali, polpaccio, braccia, schiena, addominali, ecc.

Cura

Quando avviene uno stiramento, è altamente consigliato di interrompere qualsiasi attività fisica e di applicare del ghiaccio sulla zona colpita per una trentina di minuti. L’assunzione di un antalgico, per alleviare il dolore, è possibile. In seguito, si raccomanda di consultare un medico affinché egli possa determinare il tipo di ferita e un trattamento adeguato. Nel caso di uno stiramento, il trattamento consiste a raffreddare e a comprimere il muscolo per qualche giorno. Un periodo di riposo senza attività fisica viene raccomandato per almeno una o due settimane. Il medico può altresì prescrivere degli antinfiammatori. Lo stiramento non provoca generalmente delle complicazioni e guarisce in qualche giorno.

Prevenzione

Per evitare lo stiramento o qualsiasi altra lesione muscolare, è consigliato di prendere un po’ di tempo per fare del riscaldamento, soprattutto prima di praticare un’attività fisica intensa. In compenso, è meglio non stirarsi “a freddo”. Durante lo sforzo viene raccomandato di idratarsi regolarmente. Possono risultare necessarie delle modifiche nell’allenamento, nei gesti tecnici, nelle strutture o nel materiale utilizzati. In caso di stanchezza è preferibile astenersi dal praticare qualsiasi attività sportiva intensa.

Foto: © Melodia plus photos - Shutterstock.com