0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Cellulite, cause: conoscerla per combatterla

Cellulite fibrosa o interstiziale, le cause principali, gli stadi, sulle gambe  sui glutei. Ecco cosa sapere della pelle a buccia di arancia, prima di combatterla.

La cellulite è un disturbo che dipende da una serie precisa di cause che bisogna conoscere prima di iniziare con dei rimedi per eliminarla.


Conoscere le cause prima di combatterla. La cellulite su gambe e glutei riguarda tante donne, ma conoscere le cause aiuta a trovare i rimedi giusti per eliminarla. Il dottor Savino Pasquadibisceglie, medico di chirurgia vascolare dell'Ospedale San Gerardo di Monza e membro del comitato scientifico di Esteticadonna, ci spiega quel che è importante conoscere di questo disturbo. 

Cos'è la cellulite?

La cellulite, o panniculite, origina da una serie di fattori predisponenti che, in soggetti con una particolare predisposizione individuale, provoca delle alterazioni a carico di tutti e tre gli strati che compongono la cute (epidermide, derma e ipoderma).

Quali sono le cause che portano alla sua formazione?

Tra i fattori predisponenti possiamo contare: un'alimentazione scorretta, ricca di sale e povera di liquidi, il fumo, la sedentarietà e lo stress. Anche la patologia venosa e linfatica degli arti inferiori, oltre che le gravidanze, giocano un ruolo di rilievo. Una volta innescato il processo, in sintesi si ha un accumulo di sangue e linfa a livello del pannicolo adiposo sottocutaneo che, alterandosi nella struttura, provoca un assottigliamento dell'epidermide e l'aspetto tipico a buccia d'arancia della cellulite.

Quanti tipi di cellulite ci sono?

Abbiamo diverse tipologie di cellulite: interstiziale, molle (la vera e propria buccia d'arancia palpabile soprattutto ai glutei e alle cosce), dura (evoluzione della precedente, con cute sottile e translucida) e fibrosa. Si riconoscono anche stadi progressivi di evoluzione della patologia.

Quali sono gli stadi della cellulite?

Inizialmente, parliamo degli stadi I e II, abbiamo un consistenza alterata della cute che diviene poi a buccia d'arancia per alterazioni della micro circolazione. In seguito, con gli stadi III e IV, abbiamo una progressiva fibrosi e indurimento della cute, che al tatto può presentare delle nodularità dolorose. Lo stadio V, raro, si presenta con cute molto dolente, spesso fredda alla palpazione.

Quali donne sono soggette alla cellulite, di solito?

Le donne generalmente più colpite sono quelle denominate caucasiche, con conformazione a pera, cioè con fianchi rotondi e cosce robuste. Si va dall'inizio dell'età fertile fino all'età avanzata, ricordando che questo tipo di problematica è evolutiva.

Dove si localizza la cellulite?

Il così detto cuscinetto cellulitico, composto dai tre strati della cute, si localizza prevalentemente a livello di cosce, glutei, addome, versante interno del braccio, regione sotto-mentoniera e sovrascapolare.
 
Copyright foto: Fotolia
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo