0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Travaglio: i tipi di anestesia epidurale

Esistono diversi tipi di epidurale. Ecco una panoramica sui tipi di anestesia per diminuire il dolore del parto.

L'epidurale può ridurre i dolori del parto. Ecco quali sono i due tipi di anestesia possibili.


Spesso il parto puo far paura alle future mamme che decidono, così, di diminuire i dolori delle contrazioni utilizzando l’anestesia epidurale. L'epidurale è un anestetico locale che permette di bloccare la trasmissione delle sensazioni dolorose provenienti dall'utero al cervello attraverso i nervi della regione pelvica che vengono, quindi, "addormentati".
L'anestetico si diffonde attraverso il catetere nello spazio epidurale (intorno al midollo spinale) e addormenta solo i piccoli nervi, che controllano il dolore e le sensazioni di caldo e di freddo. L'epidurale elimina così il dolore nella parte bassa del corpo lasciando integra la mobilità delle gambe. Dunque nel caso in cui si avverta un formicolio alle gambe o addirittura insensibilità, è importante avvisare l'anestesista.

Ad oggi, se ne praticano due tipi: l’analgesia epidurale classica, che inietta il liquido anestetico automaticamente e regolarmente dal catetere durante il parto (detta in parole povere, è molto simile a una flebo), e l'analgesia epidurale controllata dalla futura madre, chiamata PCA. Il vantaggio di quest’ultimo metodo è che è la mamma stessa a monitorare le iniezioni di anestetico a seconda delle doglie. Per farlo, basta premere una peretta quando si avvertono i dolori. Ovviamente, tutto ciò è sotto controllo, con un sistema di sicurezza che impedisce qualsiasi rischio di “overdose” e a priori, le dosi previste sono sufficienti per fermare il dolore del travaglio. Se necessario, in ogni caso, l'equipe medica può sempre aggiungere una dose di anestetico.

Nel 99% dei casi, l'epidurale va molto bene ed è un sistema sicuro. Le complicazioni e gli effetti collaterali sono rari e, in ogni caso, esistono delle cure. Questo tipo di anestesia ha permesso di ridurre la mortalità materno-fetale e presenta più benefici che rischi, ad esempio, se già eseguita, agevola il parto in caso di taglio cesareo non programmato.
Abbiate, quindi, fiducia in tutta l’équipe medica durante i momenti che precedono la nascita del vostro bambino.

Copyright foto: iStock
Il documento intitolato « Travaglio: i tipi di anestesia epidurale » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.