0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Quello che i capelli dicono di noi

I nostri capelli la dicono lunga sul nostro stile di vita, i nostri comportamenti, la nostra salute, le nostre origini... 

I capelli rivelano molto di noi stesse e delle nostre abitudini.


L'impronta genetica 

I capelli contengono un po’ del nostro DNA, che è la nostra carta d'identità genetica. Le informazioni si trovano nel bulbo pilifero: i capelli, quindi, devono essere strappati alla radice e non spezzati per poter essere analizzati. Possono essere utilizzati per i test del DNA, anche se sono una fonte di informazioni meno ricca del sangue o del liquido seminale.

L'alimentazione

Capelli fragili, caduta o ricrescita lenta... questi sintomi sono la spia di un disequilibrio nutrizionale. Se si beve molto alcol, si seguono diete molto rigide per gran parte dell'anno, o semplicemente si ha una cattiva alimentazione, si è particolarmente a rischio. I capelli infatti non sono indispensabili al buon funzionamento dell'organismo, e sono tra i primi ad essere sacrificati quando non ci sono abbastanza riserve. La soluzione: mangiare sano e fare il pieno di vitamine, in particolare di quelle del gruppo B, per rendere i capelli più forti e brillanti.

Uso di medicinali e sostanze stupefacenti 

Le sostanze tossiche ingerite dall’organismo vengono in parte eliminate da capelli, peli e unghie. Ecco perché gli scienziati possono ricercare nei capelli le tracce di molecole di farmaci (sedativi, stimolanti), ma anche di droghe (cannabis, eroina, cocaina), di alcuni pesticidi e metalli pesanti (piombo, mercurio).

I viaggi

Nel 2008, i ricercatori americani dell’Università dello Utah hanno dimostrato che in un capello si potevano trovare elementi contenuti dall'acqua bevuta da una persona. E visto che la composizione dell'acqua del rubinetto varia a seconda della località geografica, è anche un modo per riconoscere i suoi abitanti. Naturalmente, questi dati non sono sufficientemente precisi affinché, da uno dei vostri capelli, si risalga al vostro indirizzo. Tuttavia dalla crescita dei capelli – in media un centimetro al mese – si può sapere se siete state all'estero o in una regione diversa in un certo periodo, con una precisione di quindici giorni. Bisogna però avere i capelli abbastanza lunghi
 

La salute

Alcune malattie hanno delle conseguenze sui vostri capelli. L’alopecia areata (perdita di capelli a chiazze) può riflettere la presenza di un disturbo del sistema immunitario e ormonale. I capelli grassi possono possono essere un'altra spia di problemi ormonali. Un’improvvisa caduta dei capelli può essere dovuta a stress psicologico, diabete... in caso di cambiamenti improvvisi, la cosa migliore è consultare un medico.
 

L'origine

Potete tingere i capelli, fare una permanente o stirarli, ma continueranno a parlare di voi. Se si taglia una "fettina" di capelli e la si osserva al microscopio, si noterà che non è mai perfettamente circolare. Il capello di tipo caucasico è ovale, quello tipo asiatico è spesso e quasi rotondo, mentre il tipo africano è il più appiattito. Detto questo, non bisogna generalizzare: i capelli non sono tutti uguali! 

Copyright foto: Imaxtree.com
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo