1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

I 10 sport che fanno bruciare più calorie

Fare sport fa sempre bene, ma se fa anche bruciare calorie è ancora meglio! Ciclismo, arrampicata, boxe, nuoto... Ecco la classifica dei dieci sport che vi faranno consumare più energie.

Lo sci di fondo permette di bruciare dalle 545 alle 1125 calorie all'ora.

Lo sci di fondo

Quanto?
In media si bruciano dalle 545 alle 1125 calorie all’ora.
Perché?
Perché lo sci di fondo è uno sport che fa lavorare tutti i muscoli  a ritmo sostenuto. Il fatto che sciare sia uno sport invernale obbliga il corpo a bruciare ancora più calorie per riscaldarsi.
Per chi?
Per le persone che sono in ottime condizioni fisiche. Questo sport richiede che l’organismo sia pronto per essere messo a dura prova. È sempre bene iniziare facendosi aiutare da un maestro, che vi darà i consigli giusti per tenere il ritmo. Se è da molto tempo che non fate sport, andateci piano per evitare di farvi del male.

Copyright foto: Istock

Il ciclismo

Il ciclismo fa bruciare dalle 570 alle 850 calorie all’ora.


Quanto?
Si bruciano in media dalle 570 alle 850 calorie all’ora.
Perché?
Perché pedalando si fanno lavorare i muscoli e le articolazioni delle gambe, gli addominali e la respirazione. Questa attività mostra subito i suoi effetti, anche se è molto che non si pratica sport.
Per chi?
Per tutte, tranne per coloro che hanno problemi di articolazioni. Il ciclismo è consigliato per molti motivi: innanzitutto non viene imposto nessun ritmo, ed è quindi possibile praticarlo anche senza essersi riscaldate per delle ore. Andare in bicicletta inoltre sviluppa le articolazioni evitando gli urti articolari, inevitabili invece nella corsa. Per finire, con degli allenamenti regolari e sempre senza esagerare, il ciclismo aiuta a padroneggiare meglio la respirazione e a migliorare le condizioni cardiache.

Questo sport ha tutte le carte in regola per le sportive della domenica, che vorrebbero rimettersi in forma senza però soffrire troppo (per cominciare, evitate di aggregarvi al gruppo del condominio che va in bicicletta da anni).

Copyright foto: Istock

La corsa

La corsa fa bruciare 850 calorie all’ora.

Quanto?
In media si bruciano 850 calorie l’ora.
Perché?
Perché la corsa fa lavorare quasi tutti i muscoli del corpo, e migliora le condizioni cardiache. Eh sì, il cuore è un muscolo, e può migliorare le proprie prestazioni se lo si tiene allenato. Questo sport è anche consigliato alle donne che sperano di eliminare la pancetta che non vuole proprio sparire nonostante le diete e gli addominali.
Per chi?
Per tutte, tranne in caso di problemi cardiaci o articolari. La corsa è uno sport che ha molto successo. Se i primi allenamenti sono generalmente impegnativi, col passare del tempo diventano un piacere.
L’importante è andare a correre regolarmente: una volta a settimana per cominciare, poi due o tre volte a settimana una volta che sarete più allenate. Gli effetti sono visibili molto rapidamente, soprattutto sulla resistenza: vedrete che col passare del tempo correrete sempre più a lungo senza sentire lo sforzo.

Copyright foto: Istock

Lo squash

Lo squash consente di bruciare 820 calorie all'ora.


Quanto?
In media si bruciano 820 calorie all’ora.
Perché?
Lo squash è ideale per migliorare la flessibilità, i riflessi e la resistenza. È uno sport completo, che permette di tenere allenato il cuore. Lo squash può anche essere praticato con l’obiettivo di migliorare le proprie performance negli altri sport.
Per chi?
Per le persone allenate, tranne in caso di problemi cardiovascolari (lo squash provoca delle accelerazioni ripetute del ritmo cardiaco). Stesso discorso se soffrite di claustrofobia.
Lo squash è uno sport molto esigente, quindi non lanciatevi se non siete abituate a fare sport. Meglio cominciare con il tennis o un altro sport affine prima di tentare lo squash, che richiede una grande rapidità e concentrazione per non mancare la pallina. Resta il fatto che una volta ben allenati, lo squash può essere praticato tranquillamente e permette di tenersi in forma. È inoltre particolarmente raccomandato per le persone che cercano uno sport che sia anche uno sfogo.

Copyright foto: Istock

Il salto della corda

Il salto della corda fa bruciare dalle 680 alle 815 calorie all’ora.


Quanto?
In media si bruciano dalle 680 alle 815 calorie all’ora.
Perché?
Innanzitutto perché è uno sport che richiede un investimento minimo: una corda costa meno di un paio di scarpe da ginnastica! Detto questo, è sempre consigliabile abbinarla ad un altro sport. I benefici sono tanti: la corda permette di migliorare l’equilibrio, ma anche la resistenza e la respirazione. Altro vantaggio: l’uso della corda obbliga a tenersi ben dritte.
Per chi?
Per tutte, tranne nel caso in cui abbiate dei problemi articolari alla schiena o al cuore. Per cominciare, dimenticate le corde per bambini e procuratevene una che corrisponda alla vostra altezza. Chiedete informazioni in un negozio di articoli sportivi per trovare la corda più adatta. Poi, evitate di saltare a piedi nudi o con le calze: nonostante sia meno rumoroso, aumenta il rischio che perdiate l’equilibrio e che cadiate. Infine, “ascoltate” la corda: se non riuscite a saltare bene è perché non siete nelle giuste condizioni (stress, stanchezza, testa da un’altra parte), lasciate perdere e rimandate l'allenamento al giorno successivo.

Copyright foto: Istock

Il rugby

In un'ora di rugby si bruciano fino a 700 kcal.


Quanto?
In media si bruciano dalle 680 alle 715 calorie all’ora.
Perché?
Perché il rugby è uno sport completo che richiede una certa muscolatura. Lo sviluppo muscolare è infatti impressionante nei giocatori professionisti. La massa muscolare è indispensabile per affrontare le corse accelerate, ma anche i placcaggi e le mischie. Inoltre, il rugby richiede una riflessione tattica incessante per saper agire al momento giusto.
Per chi?
Per coloro che non hanno problemi articolari, muscolari, cardiaci... È senza dubbio lo sport più violento della lista (insieme alla boxe), quindi non è consigliato a tutte le donne, nonostante sia molto efficace per bruciare calorie. È riservato alle persone in buone condizioni fisiche, che desiderano sfogarsi senza avere paura di essere placcate al suolo. Bisogna saper correre veloce. Uno sport per le donne che non hanno paura di niente!

Copyright foto: Istock

La boxe

La boxe fa bruciare dalle 615 alle 815 calorie all’ora.


Quanto?
In media si bruciano dalle 615 alle 815 calorie all’ora.
Perché?
Schivare, anticipare, colpire: sono le parole d’ordine di questo sport da combattimento che attira sempre più donne, comprese alcune attrici (Eva Longoria tra le altre), che vogliono tenersi allenate e migliorare i riflessi e l’agilità. Inoltre, la boxe sviluppa tutti i muscoli del corpo ma gradualmente, soprattutto quelli delle braccia.
Per chi?
Tutte le donne, tranne in caso di problemi cardiaci o di vista. La boxe è uno sport che richiede il movimento costante, con degli scatti che fanno lavorare i riflessi oltre che i muscoli. La resistenza è un elemento indispensabile per riuscire a sostenere lo sforzo per tutta la durata del combattimento. Non andate a caso: seguite le indicazioni di un professionista per evitare di farvi male. Questo sport è anche consigliato alle persone nervose, che cercano un modo di sfogarsi oltre che di tenersi allenate.

Copyright foto: Istock

Il vogatore

Il vogatore è un attrezzo da palestra.


Quanto?
Si bruciano in media dalle 580 alle 680 calorie l’ora.
Perché?
Tra gli attrezzi per il fitness, il vogatore vince il premio per quello che fa bruciare più calorie. È questa la macchina che fa lavorare il numero maggiore di muscoli contemporaneamente: quelli delle braccia, della schiena, delle gambe e degli addominali. Inoltre, gli sforzi regolari migliorano la resistenza e la capacità respiratoria.
Per chi?
Per tutte le donne, tranne in caso di problemi cardiaci. Il vogatore richiede uno sforzo fisico sostenuto, quindi conviene consultare il medico nel caso soffriate di problemi al cuore. Stesso discorso se si hanno problemi alle ginocchia o alle spalle: chiedete consiglio al medico o al fisioterapista per non peggiorare la situazione. La cosa più difficile quando si vuole lavorare al vogatore è trovare la posizione giusta per non farsi male. È sempre meglio chiedere aiuto ad un professionista (come il coach in palestra) che vi indichi la postura corretta e i movimenti giusti.

Copyright foto: Istock

Il nuoto

Il nuoto permette di bruciare dalle 545 dalle 680 calorie all’ora.


Quanto?
In media si bruciano dalle 545 alle 680 calorie all’ora.
Perché?
Perché a discapito della sua reputazione di sport rilassante, il nuoto fa lavorare molto. Nella vasca ci si sente leggere, eppure i muscoli lavorano molto più che a bordo piscina, perché la pressione dell'acqua aumenta lo sforzo. Il nuoto permette di assottigliare la silhouette e nello stesso tempo di sviluppare i muscoli, specie quelli delle gambe, delle braccia e degli addominali.
Per chi?
Per tutte, senza eccezione! Eh sì, il nuoto è uno sport ideale: fa lavorare tutti i muscoli o quasi, senza urti alle articolazioni e senza imporre ritmi troppo sostenuti. Perfetto per chi vuole mantenersi in forma senza soffrire, e anche per chi è a rischio di osteoporosi.
Il nuoto (sempre se praticato in termini ragionevoli, quindi senza voler battere il record del mondo) è anche ideale per le donne incinte: fa riposare le articolazioni, sottoposte al un peso supplementare della gravidanza. Insomma, è uno sport consigliato veramente a tutte.

Copyright foto: Istock

L’arrampicata

L'arrampicata fa bruciare dalle 540 alle 750 calorie all’ora.


Quanto?
Si bruciano in media dalle 540 alle 750 calorie all’ora.
Perché?
Perché questo sport richiede uno sforzo totalmente muscolare: il numero di calorie bruciate aumenta in modo esponenziale perché le braccia devono sostenere tutto il peso del corpo perché possiate continuare a salire. L’arrampicata richiede anche molta flessibilità e agilità, senza dimenticare la concentrazione, che è indispensabile.
Per chi?
Per le persone senza problemi articolari. Il problema principale dell’arrampicata è infatti che richiede uno sforzo articolare notevole (ai polsi e alle caviglie soprattutto), quindi fate attenzione a non farvi male. Questo sport è assolutamente vietato alle persone che soffrono di vertigini anche solo salendo su una scala. Le braccia, le gambe e gli addominali saranno molto sollecitati, bisogna quindi prendere delle precauzioni per evitare di stirarsi i muscoli. Infine, l’arrampicata viene consigliata caldamente a tutte le donne con problemi di bassa autostima: fissandosi un obiettivo che si può raggiungere solo scavalcando i propri limiti si vincono molte più sfide di quante si pensi.

Il numero di calorie bruciate per ogni attività fisica sono riprese dal sito Huffigton Post.

Copyright foto: Istock

Il documento intitolato « I 10 sport che fanno bruciare più calorie » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.