0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Colica renale: sintomi e cosa fare

La colica renale è un dolore acuto, violento e improvviso, localizzato a livello dell’addome e spesso riferito anche all’area lombare. Considerato un dolore paragonabile, per forza del male, al parto, è causato dall'ostruzione o dal passaggio dei calcoli dai reni e dalle vie urinarie agli ureteri.



Colica renale e calcoli

Alla base ci sono i calcoli, piccoli agglomerati di sali minerali e acidi urici che si formano nei reni e il loro passaggio è estremamente doloroso. Quando sono troppo grossi, possono ostacolare il passaggio dell'urina.

Sintomi di colica renale

I sintomi di solito sono evidenti fino all’arrivo dei calcoli ai reni e quando passano dal rene alla vescica, per l'uretere, portano ad un dolore che si irradia verso l’inguine, oppure a fianco e schiena, ma anche tracce di sangue nelle urine, tachicardia, necessità di urinare di frequenza. In caso di infezione, poi, si presentano anche sudorazione, febbre e malessere generale.

Rimedi colica renale

In caso di dolore acuto o ostruzione prolungata delle vie urinarie è necessario andare al pronto soccorso, mentre nelle forme più lievi il medico curante può prescrivere a seconda dei casi farmaci antispastici per limitare la colica e antinfiammatori contro dolore e infiammazione.

Colica renale, cosa mangiare?

Fondamentale, però, agire in via preventiva, con una dieta ricca di acqua e povera di grassi e sale. In particolare vanno evitati condimenti, cotture e alimenti grassi, prediligendo invece pane, pasta, riso e altri carboidrati complessi, latte e yogurt scremati, verdura cruda o cotta (con eventuali limitazioni degli ossalati, come bietole e spinaci, a seconda delle indicazioni del medico), uova e oli vegetali.

Foto: © Илья МаЕовка - 123RF
Aggiungi commento

Commenti

Commenta la risposta di utente anonimo