0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Rinite: sintomi e cura

La rinite è un’infiammazione della mucosa nasale. Vi sono diversi tipi di rinite come ad esempio la rinite allergica che colpisce 6,5 milioni di italiani.



Definizione

La rinite è un'infiammazione delle fosse nasali. Tra i diversi tipi di rinite troviamo: la rinite cronica e la rinite acuta o coriza che è dovuta ad un’infezione della fossa nasale da parte di alcuni virus con sintomi simili ad un normale raffreddore come il naso chiuso e che cola. Questo tipo di infezione sparisce nel giro di pochi giorni.

Rinite cronica

La rinite cronica proviene da una reazione allergica (polline, acari, polvere ecc.) o non allergica (tabagismo, inquinamento). L’infiammazione delle mucose risulta allora recidivante e si verifica periodicamente.

Cause

Rinite acuta: si tratta di un’infiammazione infettiva, dovuta in un primo momento ad un’infezione virale che si complica in seguito a causa di un’infezione batterica. La rinite acuta si manifesta generalmente in forma epidemica.
Rinite non allergica: questa forma di rinite non ha una causa ben definita ma vi sono alcuni fattori aggravanti che possono essere alla base del suo sviluppo: tabagismo, inquinamento ambientale, abuso di farmaci vasocostrittori locali, indebolimento della mucosa in seguito ad una serie ripetuta di riniti, ecc. Tra le forme più conosciute vi è la rinite atrofica che resta ancora frequente in paesi in via di sviluppo come in Nordafrica. La maggior parte delle volte essa è la conseguenza di altre malattie come la tubercolosi, la sifilide, ecc.

Sintomi

Rinite acuta: come tutte le infezioni virali, i suoi sintomi appaiono solo dopo un periodo di incubazione. Il malato presenta un muco nasale chiaro e fluido che diventa giallo e spesso solo in caso in cui l’infezione peggiori e diventi batterica in maniera generale. In questo caso infatti il naso si chiude, gli starnuti diventano frequenti e una sensazione di bruciore nelle fosse nasali può accompagnare queste manifestazioni.
Rinite non allergica: durante tutto l’anno, coloro che soffrono di questa forma di rinite presentano naso chiuso e che cola con forti starnuti.

Diagnosi

È sufficiente rivolgersi al medico di famiglia, ad un allergologo o ad uno specialista in otorinolaringoiatria che effettuerà la diagnosi tramite auscultazione e colloquio col paziente.

Cura

Se la rinite acuta passa da sola nel giro di qualche giorno, non vi è alcun trattamento che ne ostacoli l’evoluzione. Tuttavia, esistono dei trattamenti sintomatici per alleviare alcuni sintomi come: lavaggio delle fosse nasali al siero fisiologico, vasocostrittori nasali, ecc.
Per la rinite non allergica il trattamento si rivela un po’ più complicato a causa delle diverse origini di questa forma di rinite. Generalmente, la cura prevede dei trattamenti per alleviare localmente i sintomi, dei medicinali da applicare direttamente sulla mucosa e talvolta delle cure termali.

Foto: © Syda Productions - Shutterstock.com
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo