Pin up anni 50: replicare lo stile delle icone

Eleonora Chiais

Le pin up anni 50 non smettono di dettar legge nelle tendenze modaiole contemporanee: ecco come imitare questo stile intramontabile.
 

Pin up anni 50: ecco come imitare lo stile intramontabile delle icone fashion di oltre 60 anni fa. © kladyk/123rf


Silhouette sinuosa (simile a quella super hip delle modelle curvy di oggi), forme "a clessidra", abiti aderenti e via libera alle fantasie dai pois al checked: lo stile delle pin up anni 50 è un classico intramontabile e, a oltre sessant'anni dal suo esordio, non smette di affascinare. E a farsi sedurre dallo stile che fu di mamme e nonne sono soprattutto le giovani e giovinissime (alle quali si affianca una nutrita schiera di nostalgiche un po' vintage), alla ricerca di una guida semplice per imitare i fasti fashion del tempo (d'oro) che fu. Eccola qui.


Vestiti anni 50 pin up: must have del guardaroba

Il primo passo è il focus sui vestiti anni 50 delle pin up che, ben lontane dai guardaroba austeri del periodo bellico e del primissimo dopo guerra, facevano dell'esagerazione il loro marchio di fabbrica. Largo, così, ad abitini striminziti (e strizza curve) da esibire su silhouette sinuose e a tratti generose, a camicette corte ma necessariamente stampate (a pois o a quadretti, rigorosamente) e ad un trionfo di accessori (dalla fascia per capelli agli occhialoni, meglio se candidi, da vera diva). E poi? Largo alle gonne a ruota (che dovrà essere dall'orlo super ampio) e si potrà indossare con maxi cinture strette all'altezza della vita, con ballerine flat (o, al massimo, con décolleté dal tacco largo) e a foulard en pendant da portare strettissimi al collo. Lato maglie e magliette, invece, la scelta è libera e dipende dall'occasione: per le mise più casual via libera a semplici t-shirt mentre nelle mise più ricercate sarà il caso di osare camicette e giacchine corte (taglio bolero).


Abiti da pin up: palloncino mon amour!

Voglia di un look che preveda un semplice abito intero? In questo caso sarà necessario orientarsi verso gli abiti da pin up, vale a dire quelli dal vezzoso (e sempre attuale) taglio a palloncino. Lunghi (sotto il ginocchio), midi o addirittura extra corti, questi vestitini dovranno essere scelti in una versione fantasiosa e potranno abbinarsi a scarpe dal taglio classico (ancora con il tacco comodo), cappottini dal design dritto e dal colore quanto più possibile semplice e borsette piccole e geometriche. Concluderà questo look impossibile da non notare un beauty look marcato che dovrà prevedere sopracciglia ben delineate, eyeliner, tantissimo mascara per allungare le ciglia e, assolutamente obbligatorio, rossetto rosso (meglio se effetto gloss) sulle labbra.

Vedi anche

Annunci Google

1 Commento

Pati

questo stile  mi va!