Seno in gravidanza: cosa c'è da sapere

Eleonora Chiais

Come cambia il seno in gravidanza? Quali sono le cause dell'aumento di volume e della sensazione di (costante) fastidio? Ecco cosa c'è da sapere.
 

Il seno in gravidanza si modifica costantemente nel corso della gestazione e i cambiamenti possono creare una sensazione di fastidio e tensione. © Antonio Guillem/123rf


Seno in gravidanza: come cambia e perché? Il dubbio è comune tra le donne in dolce attesa che, fin dai primi sintomi della gravidanza (talvolta addirittura già a partire dalla prima settimana dopo il concepimento), non possono far a meno di annotare tra i cambiamenti del loro corpo un considerevole aumento di volume del seno e una - parallela ma costante - sensazione di fastidio.
 

Dolore ai seni: primi sintomi di gravidanza

Ma da cosa è scatenato il dolore ai seni che rientra tra i primi sintomi di gravidanza? Fin dalle fasi iniziali della gestazione, la mammella si modifica e la ghiandola centrale (e i lobi) iniziano ad aumentare il loro volume a causa degli estrogeni, del progesterone, della prolattina e di altre sostanze. Se questo - però - inizia nel primo trimestre è poi nei tre mesi centrali della gravidanza che i cambiamenti diventano decisamente evidenti e, mentre i seni non cessano di crescere, i lobuli aumentano il loro volume e iniziano a formare un proto-colostro, la sostanza che sarà preziosa per nutrire il bebè nei suoi primissimi istanti di vita. E la sensazione di tensione? Anche questa si spiega con i cambiamenti fisiologici del corpo: i vasi sanguigni, normalmente presenti sul seno, aumentano - mese dopo mese - l'afflusso di sangue rendendo l'intera zona più sensibile.


La cura del seno in gravidanza

Per tutti questi motivi è molto importante impegnarsi nella cura del seno in gravidanza per evitare che le conseguenze di questi cambiamenti fisiologici abbiano, poi, ripercussioni sul benessere del seno dopo la nascita del bebè. Per mantenere il seno tonico e bello, quindi, largo ad esercizi di ginnastica ad hoc (il più semplice è quello che prevede di posizionare le mani, con i palmi rivolti l'uno contro l'altro, all'altezza del seno esercitando una piccola pressione tra le mani per rafforzare i pettorali bassi, che sono i primi responsabili del sostegno dei seni) e a piccole accortezze beauty come l'utilizzo quotidiano di una crema (o di un olio) anti-smagliature da applicare con un massaggio che regali un momento di relax e benessere.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.