Dente del giudizio: estrazione e dolore

Fai una domanda
I denti del giudizio si situano alla fine di tutta la dentatura, dietro gli ultimi due molari. Quando questi si infiammano o faticano ad uscire può essere necessario estrarli.


Estrazione dente del giudizio

Un dente del giudizio può spesso essere fonte di varie complicazioni, per questo è spesso estratto a partire dalla sua fuoriuscita, dai 18 anni in poi. L’intervento chirurgico può spesso provocare dei dolori più o meno intensi, come conseguenza dell’operazione stessa. La rimozione totale o parziale del dente del giudizio (i terzi molari situati nella parte superiore o inferiore) è una chirurgia orale molto comune, eseguita in anestesia locale (raramente anestetizzando completamente il paziente). Il numero dei denti del giudizio varia da uno a quattro. La sua posizione mal messa (bloccato sull’osso mascellare o intersecato sul nervo) è la causa sia del dolore che del cambiamento del corretto allineamento dei denti, per mancanza di spazio. Generalmente se questi denti presentano carie o non vengono curate o vengono trattate con protocolli di cura diversi da quelli standard.

Dolore dente del giudizio

Dopo l’estrazione, solitamente indolore, grazie anche all’anestesia, la zona liberata dalla presenza del molare può causare dolori fastidiosi tra cui gonfiore e sanguinamento. Il dolore localizzato risulta più forte nella parte inferiore che superiore. Nel caso di denti attaccati all’osso essi vengono estratti recidendo prima la gengiva, operando una fresatura dell’osso. Questo gesto può aumentare il dolore nella fase post operatoria.

Complicazioni rare associate al dolore

Associato al dolore provocato dall’estrazione possono insorgere complicazioni rare che si manifestano con vari sintomi come alveolite (infezione dell’alveolo d’estrazione) e più frequente un ascesso, un osteite (infiammazione del tessuto osseo), lesioni al secondo molare (che possono portare molto raramente a necrosi), perdita di una piombatura (otturazione), distacco della corona, frattura dell’angolo mandibolare, ferite accidentali durante l’operazione, complicazioni sinusali (riguardante l’estrazione dei denti del giudizio superiori).

Rimedi al dolore

Il dolore è solitamente trattato applicando degli impacchi freddi (del ghiaccio) sulle guance, in modo da ridurre la formazione dell’edema. Antiinfiammatori e analgesici possono essere eventualmente somministrati. Il parere del dentista è essenziale in caso di infiammazione delle gengive o della comparsa di febbre.

Foto: © Igor Zakowski - Shutterstock.com