Come togliere le lenti a contatto

Fai una domanda
Togliere le lenti a contatto, così come metterle, è un procedimento semplice, ma che richiede una serie di precauzioni. Ogni procedimento va effettuato con le mani lavate con il sapone, asciugate con teli di cotone che non lascino pelucchi sulle mani, in un ambiente pulito e igienizzato.


Come togliere le lenti a contatto morbide

Come togliere le lenti a contatto giornaliere

Si parte solitamente sempre dallo stesso occhio, per evitare di scambiare lenti che hanno gradazioni differenti. Si guarda in alto e allo stesso tempo si tende verso il basso la palpebra inferiore usando il dito medio. Si porta l’indice alla lente e la si fa scivolare delicatamente in basso, sulla parte bianca inferiore della cornea. La si prende tra il pollice e l’indice e la si toglie dall’occhio e la si butta prima di passare alla lente successiva.

Come togliere le lenti a contatto quindicinali e mensili

Si esegue lo stesso procedimento delle lenti usa e getta, giornaliere, ma invece di buttare la lente a contatto, la si inserisce nell’apposito contenitore che sarà stato riempito di soluzione salina o soluzione unica per lenti a contatto, a seconda del tipo di lente.

Come togliere le lenti a contatto rigide

Quando si usano lenti a contatto rigide o semirigide, si tolgono in maniera differente. Ci si pone su un piano pulito (oppure tenere una mano aperta a coppa sotto l'occhio), guardando in basso. Si apre bene l'occhio, di modo che la palpebra superiore sia sopra la lente, per poi porre l'indice della mano orizzontalmente, nell'angolo esterno della palpebra, tirando delicatamente ma con fermezza. La lente cadrà automaticamente, facendo questo movimento.

Togliere lenti a contatto con le unghie lunghe

Chi ha delle unghie lunghe deve prestare molta attenzione a non graffiare la cornea, che è molto delicata e irritabile. Nella fase nella quale si pizzica la superficie della lente con l’indice e il pollice bisogna quindi prestare particolare attenzione a usare il solo polpastrello, evitando il contatto con le unghie. Nel caso in cui questo procedimento sia comunque difficoltoso, si potrà chiedere all’oculista un suggerimento per l’uso di apposite pinzette o ventose.

Ventosa per lenti a contatto: controindicazioni

Per rimuovere le lenti a contatto si usano solitamente delle apposite pinzette con una punta morbida. L’uso della ventosa, che nasce essenzialmente come applicatore, è invece sconsigliato per la rimozione della lente.

Dormire con lenti a contatto: come toglierle?

Dopo aver trascorso una intera notte con le lenti a contatto è possibile che le lenti, così come l’occhio, siano molto secche e appiccicate all’occhio. È bene non tentare di rimuoverle con forza ma ammorbidire la lente con della soluzione salina o, meglio ancora, con delle apposite gocce per occhi. Aspettare quindi una quindicina di minuti prima di tentare la rimozione. Se non dovesse funzionare, è meglio chiedere consiglio al proprio ottico di fiducia.

Foto: © osipovfoto - 123RF

Potrebbe anche interessarti