0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Apparecchio per i denti

Contrariamente a quanto si possa pensare, è possibile raddrizzare l’allineamento dei denti a tutte le età. Se la maggior parte dei trattamenti sono realizzati in età adolescenziale, l’ortodonzia può essere applicata anche agli adulti. Quest’ultimi sono soventi consultare un ortodontista sotto consiglio del loro dentista.


Tipi d’apparecchio

Diverse sono le tipologie di apparecchi che consentono di correggere i diversi problemi dentali o mascellari. La tecnica più visibile consiste nel porre davanti i denti delle fascette in metallo o in ceramica. Se questo apparecchi è posto dietro i denti, si parla di tecnica linguale, meno visibile ma più fastidiosa a livello della lingua. Questi tipi d’apparecchio fissi restano in posizione per tutta la durata del trattamento, senza poter essere tolti. Al contrario, esistono altri tipi di apparecchio mobile, in plastica trasparente (chiamati anche allineatori o bit se si tratta di un sistema atto a risolvere problemi di bruxismo) che possono essere tolti durante i pasti o mentre ci si lava i denti. In alcuni casi un intervento chirurgico è necessario.

Apparecchio mobile

Essi vengono indicati per modifiche minori: raddrizzamento dell’asse dentario o sovrapposizione. Sono solitamente fatti di resina trasparente, con una forma che riprende quella di una grondaia, a semicerchio, che abbraccia tutto il palato, permettendo ai denti di crescere o posizionarsi nella loro posizione di allineamento iniziale.

Apparecchio denti fisso

Esistono dei modelli di apparecchio trasparenti in plastica o ceramica, invisibili e fissi, che necessitano di una certa formazione da parte del praticante. Il sistema è detto linguale, ci sono degli anelli che vengono posati sulla faccia interna dei denti e che necessitano di un tempo specifico per l’adattamento della lingua. Esso viene controindicato quando i denti sono troppo corti.

Apparecchio di contenzione

Una volta corretto il problema, che può durare tra i 3 e i 30 mesi a seconda delle correzioni da fare, bisogna far sì che questo allineamento dei tendi venga mantenuto. Spesso al paziente viene applicato un apparecchio di contenzione(o apparecchio fisso interno) che consiste nell'utilizzare un filo metallico inserito sul retro dei denti oppure, assieme o su tempistiche diverse, viene dato un apparecchio mobile da portare solo di notte. In questo modo si cerca di mantenere il più possibile i risultati ottenuti.

Il costo dell’apparecchio per i denti

Il prezzo richiesto per un trattamento completo di ortodonzia dipende dalla complessità e dalla durata del trattamento, tanto quanto dal tipo di apparecchio scelto: tra i gli ottocento e i duemila euro, circa. il trattamento risulterebbe mutuabile in alcune regioni. Per maggior informazioni consultare la propria azienda sanitaria locale.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo