0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Forfora secca: cause e rimedi

Cute secca e forfora, un disturbo che prevede una intensa desquamazione del cuoio capelluto, con relativa perdita di frammenti di cuoio capelluto.


Forfora secca e prurito

In generale il disturbo, detto anche pitiriasi, favorisce uno stato di infiammazione ed esfoliazione, che si associa a forte prurito: quando il disturbo si manifesta con frequenza o il prurito è eccessivamente, fastidioso, è bene recarsi dal dermatologo.

Forfora secca o grassa: cos’è

Identifichiamo la forfora come squame biancastre di pelle morta che si staccano dal cuoio capelluto, sia esso con pelle secca o grassa, perché entrambe le condizioni che favoriscono la comparsa del disturbo, ma nel secondo caso, questo avviene soprattutto in caso di dermatite seborroica, e si manifesta anche in altre zone del corpo ricche di ghiandole sebacee, come e inguine.

Cause

Le cause possono ricondurre, come nel caso della dermatite seborroica, ad un fungo che irrita la pelle, la Malassezia furfur (o Pityrospum), oppure ad una cattiva alimentazione grassa e alcolica, che peggiora l’irritazione cutanea. Anche lo stress può attivare o evidenziare il disturbo, che può anche essere uno dei sintomi di una forma di psoriasi. Infine, è indubbia una componente genetica e familiare nella comparsa della forfora.

Come eliminare la forfora secca

Prevenzione

Per prima cosa è bene seguire un'alimentazione povera di alcolici e grassi, usare shampoo non aggressivi e antinfiammatori, infine evitare l’eccessiva esposizione al sole del cuoio capelluto.

Rimedi contro la forfora secca

Combattere la forfora secca, si può. Se cronica, il medico dermatologo potrebbe prescrivere creme, shampoo medicali o lozioni specifiche con azione lenitiva e anti-prurito, con effetto antibatterico e antimicotico, a base di base di zolfo, ittiolo solfonato o di acido salicilico a seconda della tipologia del cuoio capelluto ma anche dei sintomi.

Shampoo

Shampoo per forfora secca: i prodotti non medicali, ma disponibili nei supermercati, non sono curativi, ma sono spesso in grado di migliorare temporaneamente lo stato di desquamazione, se non eccessivo e cronico, a patto di non usarli con eccessiva frequenza (peggiorando così l’irritazione). Importante poi non frizionare troppo i capelli, durane il lavaggio, e tamponarli delicatamente nella fase di asciugatura.

Rimedi naturali

Tra i fattori importanti c’è con il bel tempo, la protezione del cuoio capelluto dai raggi UV, che peggiorano l’irritazione che causa la forfora. Per limitare il prurito e la desquamazione, poi, sono utili decotti a base di aceto di mele, impacchi di semi di lino e massaggi a base di aloe vera. Per pulire i capelli molto grassi, poi, riducendo allo stesso tempo la desquamazione, in alcuni soggetti è efficace l’uso dell'argilla verde ventilata, ma mai in modo continuativo per evitare di seccare troppo i capelli, peggiorando la situazione.

Foto: © Artem_Goncharov - 123RF
Il documento intitolato « Forfora secca: cause e rimedi » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.