Adrenalina - Definizione

Fai una domanda
L’adrenalina, ugualmente chiamata epinefrina, è un ormone secretato dalle ghiandole surrenali. Rilasciato nel sangue, viene liberato principalmente a seguito di intense emozioni di rabbia, paura o stress (tanto da essere conosciuto anche come ormone dello stress). Appartenente alla classe delle catecolamine, come la noradrenalina (norepinefrina) e dopamina, l’adrenalina gioca un ruolo fondamentale anche come neurotrasmettitore nel sistema nervoso centrale, consentendo il passaggio di informazioni da una cellula nervosa all’altra, in maniera rapida e breve. L’adrenalina mobilita tutto il corpo, preparandolo ad affrontare un pericolo. La sua secrezione è una sorta di risposta fisiologica immediata che interessa tutto il corpo: aumento della pressione sanguigna, aumento del battito cardiaco, aumento della pressione arteriosa, dilatazione dei bronchi, aumento dell’ossigenazione dei muscoli e del cervello, aumento del glucosio nel sangue, ecc. L’adrenalina è sintomo di alcune gravi malattie come l’arresto cardiovascolare, lo shock anafilattico (a seguito di allergie serie da trattare in urgenza) e in rianimazione post traumatica. L’adrenalina, sintetizzata come farmaco, viene utilizzata anche in ostetricia, per diminuire le contrazioni uterine ed evitare aborti spontanei, e in pneumologia, per risolvere attacchi di asma.