0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Inguine - Definizione

I dolori all’inguine sono spesso motivo di consulto medico, e sono sintomo di diverse patologie, di cui, la più classica è l’ernia inguinale. Il punto su questa zona anatomica.

Definizione

L’inguine è una parte del corpo umano localizzata alla giunzione della coscia e il tronco, da ambo i lati del corpo. Questa zona è attraversata dalle arterie e delle vene femorali ed è inoltre costituita dal nervo femorale, dalle ghiandole inguinali, dalla vena grande safena, dal legamento inguinale e diversi muscoli (piccolo e medio adduttore, muscolo ileopsoas e il sartorio)

Patologie

La patologie dell’inguine più nota è l’ernia inguinale, che si manifesta con un rigonfiamento sotto pelle, che sovviene quando l’intestino si sposta rispetto al suo luogo abituale. Questo tipo d’ernia può essere presente alla nascita, presentarsi in seguito ad una serie di sforzi ripetuti nel tempo o a malattia. Gli uomini sono maggiormente colpiti da questa patologia che può essere trattata tramite un’operazione chirurgica che consiste nel rimettere l’intestino al suo posto e a riparare l’apertura che ne ha permesso la fuoriuscita. 
L’inguine può essere anche il luogo di una dilatazione dei vasi o di un rigonfiamento delle ghiandole. Quest’ultimo (chiamato adenopatia) può essere banale e senza conseguenze, ma anche segno di un’infezione o di un tumore. Un dolore inguinale può anche essere legato ad una lesione testicolare, all’epidermide o ancora a una malattia dell’anca.

Consigli

Qualora si presenti un dolore all’anca, un rigonfiamento nella zona inguinale consultare un medico.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo