0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Feijoa: frutto dalle numerose proprietà e ricette

Il feijoa è un frutto esotico ricco di proprietà benefiche per l'organismo. Oltre ad essere un alleato per la salute è anche buono e vesatile, scopriamone insieme ricette e proprietà.

Il feijoa è un frutto esotico il cui gusto ricorda quello della fragola. © Nataliya Arzamasova /123RF

 

Feijoa: è così chiamato il frutto dell'arbusto feijoa sellowiana originario dell'America del Sud, ma diffusosi anche nell'Europa mediterranea, in particolare in Liguria, Toscana e Italia meridionale. 

Il frutto di questa pianta è una bacca ovale della grandezza di una prugna, verde all'esterno e di colore biancasto all'interno. Il sapore della polpa contenuta nella sottile buccia verde è stata definito una sorta di mix tra fragola e ananas, poiché lascia in bocca un retrogusto un po' acidulo.

La maturazione del frutto avviene tra settembre e ottobre, periodo in cui, a processo compiuto, il feijoa si stacca dalla pianta e cade. 

 

Proprietà e controindicazioni

Questo frutto è ricco di proprietà benefiche per l'organismo: contiene infatti molte fibre, che aiutano a mantenere l'intestino sano, omega 3 e 6, la cui azione fluidificante aiuta il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare, vitamine K e C, note per le proprietà antiossidanti.

Come naturalmente tutte le cose non bisogna però eccedere nel consumarlo: l'alto contenuto di fibre può infatti provocare un forte effetto lassativo. Inoltre il feijoa contiene anche grassi saturi la cui assunzione eccessiva può portare a innalzare il livello di colesterolo nel sangue. 
Da consumare a cuor leggero per chi è a dieta (a causa del basso contenuto calorico), ma sempre con moderazione. 
 

Piccola curiosità: unito al miele questo frutto può dar vita a una maschera per il visto idratante. 

 

Ricette

Il gusto non troppo dolce del feijoa fa sì che questo frutto tropicale si presti a molte preparazioni, oltre a quella di semplice dessert da gustare assoluto al cucchiaio. Si può aggiungere come tocco di classe per dare un gusto più originale ad una semplice torta al cioccolato o prepararne una deliziosa mousse.


Marmellata di feijoa

L'ideale però è consumare questo frutto sotto forma di marmellata: dopo aver lavato e ridotto il feijoa in pezzettini (si può scegliere di utilizzarlo con tutta la buccia o meno) mettere il tutto a cuocere sul fuoco con lo zucchero per circa mezz'ora. Da gustare la mattina sulle fette biscottate o sulle tartine all'ora del tè. 

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo