0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Frutto della passione: come si mangia? Proprietà e ricette

Come si mangia il frutto della passione? Quali sono le sue proprietà? Scopriamo insieme la maracuja spesso - erroneamente - considerata afrodisiaca a causa del suo nome. 

Il frutto della passione è un frutto esotico originario del Brasile.


Il frutto della passione, maracujà in portoghese, granadilla in spagnolo, è il nome comune del Passiflora edulis. Originario dei paesi tropicali, in particolare del Brasile, questo frutto cresce sulle piante di passiflora.
In natura ne esistono due varietà: una gialla e una viola

Utilizzato soprattutto nella preparazione di bevande o di gelati, il frutto della passione non è ancora molto diffuso in Italia e per questo non sempre di facile reperibilità. Impariamo insieme a conoscere e apprezzare questo frutto esotico

Piccola curiosità: il frutto della passione viene spesso - erroneamente - considerato un frutto afrodisiaco a causa del suo nome. Tale definizione è dovuta alla visione di alcuni missionari spagnoli che nel 1500 individuarono nei tre stigmi del fiore una somiglianza con i chiodi della croce di Gesù, così come la corona di spine sarebbe evocata dalla corolla. inoltre, le foglie sarebbero la rappresentazione dei dodici apostoli e nelle antere sarebbe possibile immaginare i tagli del corpo. In poche parole, la passione a cui si fa riferimento è quella di Gesù

Come si mangia il frutto della passione?

Come detto, la maracuja non è molto diffusa nel Belpaese, al di là di succhi di frutta o cocktail che fanno eco a lontani luoghi tropicali. A causa di questa poca diffusione ci si può trovare a domandarsi cosa di questo frutto si mangi e cosa no.
Il frutto della passione contiene una polpa interna di colore giallo molto saporita, racchiusa in in una buccia spessa.
Una volta lavato il frutto, tagliatelo a metà avendo cura di non perdere il liquido che si trova all'interno (è molto gustoso!) e con un cucchiaio rimuovete la polpa facendo attenzione a non prendere la parte bianca più esterna perché è amara. 
Il frutto della passione può essere utilizzato nelle praparazioni dolci, ma si sposa bene anche con secondi piatti di carne o pesce.
Perché, quindi, non uscire dall'ordinario proponendo ai vostri ospiti un delizioso trancio di salmone marinato al frutto della passione accompagnato da una fresca insalatina e una coppetta di riso basmati? Successo assicurato!

Piccolo consiglio: non buttate le bucce di questo frutto, fatele essiccare e create dei sacchetti per profumare l'ambiente o gli armadi. 

Proprietà del frutto della passione

La maracujà è un frutto ricco di proprietà che apportano benefici all'organismo. Il 73%  della sua struttura è composta d'acqua. Il restante 27% sono grassi, proteine, zuccheri, carboidrati e fibre alimentari.
Altri componenti essenziali, come diverse sostanze antiossidanti e la pectina, lo rendono un alimento utilissimo per il rinnovamento cellulare e per accelerare il metabolismo. Inoltre, la presenza di mucillaggini lo rende un ottimo rimedio naturale per colite e gastrite.

Attenzione: il frutto della passione contiente degli elementi simili ad alcune proteine presenti nella gomma, quindi se si soffre di un'allergia al lattice è meglio non consumare questo frutto. 

Potrebbe interessarti: Calorie frutto della passione

Copyright foto:  Manit Khumrod /123RF