0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Giochi da spiaggia: consigli salva genitori

I giochi da spiaggia vanno immaginati con un po' di anticipo di modo da non farsi cogliere impreparati, tra giochi da fare in due e passatempi in acqua ecco qualche consiglio.

Giochi da spiaggia per bambini? Non c'è che l'imbarazzo della scelta, basta partire preparati e rispolverare un po' di fantasia.


Castelli di sabbia, capriole, tuffi "a bomba" e percorsi per le biglie: i suggerimenti in quanto a giochi da spiaggia sono moltissimi e si adattano a tutti i gusti e a tutte le età. Le raccomandazioni, però, sono (almeno) due: vietato farsi trovare impreparati, meglio "studiare" in anticipo qualche passatempo divertente da sottoporre ai figli e altrettanto vietato occupare le spiaggia con tonnellate di giochi e giochini. Ecco qualche consiglio

Copyright foto: Dmitry Travnikov/123rf

Giochi belli: il castello di sabbia

Tra i giochi belli da spiaggia c'è anche il classico castello di sabbia, immancabile durante le vacanze con i più piccoli.


Ai primi posti nei ricordi balneari anche dei genitori, il castello di sabbia è un gioco da spiaggia divertentissimo perché permette di scatenare la fantasia sia nella costruzione (tra torri più o meno alte, decorazioni con le pietre colorate e bandiere con le alghe secche), sia quando si tratterà di creare vere e proprie storie da ambientare - complice la creatività - all'interno di quegli spazi sul bagnasciuga. 

Copyright foto: Wavebreak Media Ltd/123rf

Giochi divertenti: le gallerie di sabbia

Le gallerie di sabbia richiedono una certa attenzione ma permettono di inventare storie fantasiose (o di sfidarsi a biglie!).


In alternativa al classico castello ecco le gallerie da realizzare con la sabbia per creare autentici labirinti in miniatura aiutandosi con secchiello, paletta e immaginazione. Una volta che i corridoi saranno costruiti largo alle gare di biglie e il divertimento è assicurato!

Copyright foto: Nagy-Bagoly Arpad/123rf

Giochi da fare (anche) da soli

Giochi da fare da soli: il pupazzo di sabbia è un passatempo per concedere un po' di relax anche ai genitori.


Il sogno è quello di concedersi un po' di relax sotto il sole? Invitate i vostri bambini a fare un gioco un po' strano lanciandosi nella costruzione di un pupazzo di... sabbia! Dopo aver costruito il corpo di questo ometto estivo, poi, i piccoli dovranno lanciarsi alla ricerca dei vari pezzi per addobbarlo (dagli occhi alle braccia) e quindi potranno mostrarvi il frutto del loro duro lavoro. 

Copyright foto: Konrad Mostert/123rf

Palla, che passione!

Giochi sulla spiaggia? Via libera alla più classica delle palle.


Spesso per trascorrere qualche momento spensierato basta una palla ben gonfia e qualcuno con cui giocare a calcio o pallavolo. In questo caso insegnate i vostri figlia fare attenzione ai bagnanti e a giocare tra loro in serenità senza alzare la voce rischiando di disturbare gli altri. Il consiglio in più: scendete in campo anche voi. il divertimento sarà assicurato.

Copyright foto: Wavebreak Media Ltd /123rf

Piscine naturali

Le piscine naturali sono un passatempo divertente e adatto a tutte le età.


Per svagarsi e svagare i bambini invitateli a prendere secchiello e paletta per  scavare e scavare finché non arriveranno al mare. Per ottenere le piscine naturali ci vorrà un po' di pazienza mentre per chi non vuole impiegare troppo tempo il consiglio sarà quello di avvicinarsi al mare di modo da trovare l'acqua più velocemente. 

Copyrigh foto: Aleksandr Frolov/123rf

Frisbee!

Il fisbee è un gioco simpatico e adatto a tutta la famiglia che non può mancare sulla spiaggia.


Un gioco semplice, divertente e dinamico: mamme e papà, vietato dimenticarsi il frisbee. Capace di divertire tutta la famiglia, infatti, il dischetto di plastica ben si adatta alle esigenze di movimento dei più grandicelli mentre, per i più piccini, può diventare in alternativa un piatto (per gustosi manicaretti in sabbia) o un'utile tavoletta.

Copyright foto: Dmitry Travnikov/123rf

Formine colorate (e fantasia)

Le formine colorate possono trasformarsi in piatti e stoviglie oppure in piccoli mattoncini edili.


Per i bambini con velleità da piccoli chef (o da grandi costruttori) via libera alle formine colorate che possono trasformarsi - alternativamente - in simpatiche stoviglie per un pranzo a base di sabbia oppure in mattoncini, dalle forme più varie, per costruire inediti edifici balneari.

Copyright foto: Thanthima Limsakul/123rf

Paletta e alfabeto

Usare la paletta per scrivere le lettere sulla sabbia è un ottimo gioco per entrare in sintonia con le lettere.


Per i bambini più grandicelli via libera ai giochi educativi: con la paletta invitateli a disegnare le lettere dell'alfabeto sulla spiaggia per poi ripeterle o utilizzarle per comporre nuove parole (ovviamente a tema mare). In caso di spiaggia di sassi un'ottima alternativa sono le lettere scritte sulle pietre con una matita. 

Copyright foto: Graham Oliver/123rf

Chiacchiere e confidenze

Dedicate del tempo ai vostri figli per giocare o rilassarsi insieme e godere della reciproca compagnia.


Qualunque sia l'età dei piccoli di casa, infine, è necessario ricordarsi che la vacanza in famiglia oltre che il tempo del relax è anche l'occasione per trascorrere qualche momento spensierato in compagnia dei figli. Non lasciatevi bloccare da pigrizia o stanchezza: correte, giocate, condividete ricordi del passato e progetti per il futuro e - soprattutto - godetevi appieno la reciproca compagnia!

Copyright foto: Fabio Formaggio/123rf
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo