0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Dieta per palestra: cosa mangiare prima e dopo

Come fare una dieta per la palestra? Ci sono una serie di trucchi da tenere a mente e regole che valgono per tutti.

L’alimentazione corretta per la palestra è importante per avere dei risultati.


La dieta per palestra, per definizione, è un concetto che guarda principalmente a cosa mangiare prima e dopo il workout. Ecco cosa ci dicono dall’American College of Sports Medicine. Ricordando che ogni forma di attività fisica, in base al tipo di sforzo, ha una sua corretta alimentazione suggerita.

Cosa mangiare prima e dopo allenamento cardio

Esercizio aerobico in palestra, una scelta blanda ma perfetta per perdere un po’ di peso. Quello che bisogna ricordare è di mangiare almeno 60-90 minuti prima del corso di GAG o affini: perfetto un pasto povero in grassi e zuccheri, con qualche proteina e carboidrati. Ad esempio, uno smoothie con latte di mandorle, banana e frutti di bosco. O una tazza di frutta con yogurt e un cucchiaio di noci. Dopo l’esercizio, il college americano suggerisce di mangiare uno snack nella finestra metabolica che si crea 20-30 minuti dopo l’esercizio, prediligendo ancora carboidrati e proteine.

Cosa mangiare per mettere massa muscolare

Se il lavoro è di rafforzamento e potenziamento muscolare, parliamo di un workout molto intenso. Anche in questo caso proteine e carboidrati sono la soluzione da preferire, sprima di iniziare, anche attraverso un Energy drink, oppure (se si fa sport la mattina) due o tre fette biscottate con marmellata senza o con poco zucchero. Se è ora di pranzo, bene un panino integrale con proteine a scelta (sempre almeno un’oretta prima di andare in palestra) e una spremuta di arancia. Dopo la fatica, importante è rifornire di proteine il corpo, nel giro di un’ora. In commercio si trovano le barrette proteiche, oppure si prediligano la bresaola, il tonno, il salmone o l’albume delle uova. Da associare a succo di frutta o frutta fresca zuccherina, come melone e fichi.

Alimentazione per la corsa

In tutte le situazioni già descritte, fondamentale è bere molto, almeno 1,5 litri d’acqua al giorno. Ma in questo caso, anche di più, soprattutto in questa stagione calda. E se la corsa è un’abitudine importante, quindi si corre più volte a settimana, si può provare a bere anche succo di ciliegia o di frutti rossi (fresco), che secondo uno studio dell'American College of Sports Medicine aiuterebbe a prevenire le infiammazioni muscolari. Sempre a distanza dalla corsa, bene assumere cereali integrali con molta verdura e carni bianche, con poco olio di oliva. Dopo la corsa, bere un bel succo di frutta oppure mangiare della frutta di stagione, subito. Dopodiché, al pasto assumere proteine nobili, verdura e 30-35% di carboidrati.

Copyright foto: Fotolia
Il documento intitolato « Dieta per palestra: cosa mangiare prima e dopo » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.