0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Melanoma: tipologie e cure

Ci sono diversi tipi di melanomi, tanto da essere classificati a seconda dello stadio della malattia. Ecco come vengono differenziati e quali sono le cure.


Il melanoma cutaneo è un tumore che colpisce i melanociti.


Quattro stadi (dal primo a quarto, più lo stadio 0, o melanoma in situ), per una malattia che interessa alcune cellule della pelle. Ecco di cosa si tratta.

Melanoma della pelle, cos'è?

Il melanoma cutaneo è un tumore che riguarda i melanociti, cellule che formano l'organo più esteso del corpo umano, la pelle. I melanociti sono parte dell'epidermide e producono melanina, quel pigmento che ci protegge dai danni prodotti dai raggi del sole.

Quali tipologie di melanoma cutaneo ci sono?

Ci sono quattro tipi di melanoma cutaneo. Il più diffuso è il quello a diffusione superficiale, poi ci sono il lentigo maligna, quello lentigginoso acrale e infine il più aggressivo, nodulare.

Quali sono i sintomi del melanoma?

Bisogna prestare sempre attenzione alla forma dei propri nei e controllare che non cambino aspetto. La regola degli specialisti è quella della sigla ABCDE, controllare quindi la simmetria, i bordi, il colore, le dimensioni e l'evoluzione del neo, che non deve cambiare questi aspetti troppo velocemente. E naturalmente controllare che non ci siano arrossamenti o sanguinamenti dell'area.

Melanoma e pelle: attenzione al sole

Attenzione alla eccessiva esposizione solare (ma anche lettini e lampade solari), perché i raggi UVA e UVB possono, in quantità eccessive, danneggiare il DNA delle cellule della pelle e innescare la trasformazione tumorale.

Copyright foto: Fotolia
Il documento intitolato « Melanoma: tipologie e cure » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.