Plasmodium - Definizione

Fai una domanda

Definizione

Il plasmodium è un organismo unicellulare e parassita dei globuli rossi del sangue ed è all’origine della malaria. Lo si trova principalmente nell’Africa subsahariana e nelle regioni calde. Si trasmette all'uomo attraverso una puntura di un anofele (zanzara) che risulta dunque il vettore del plasmodium mentre l’uomo è l’ospitante. Una zanzara si nutre su una persona infetta per veicolare il plasmodium e trasmettere il parassita ad una persona sana.