0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Varicocele, di cosa si tratta?

Varicocele, una malattia che colpisce soprattutto gli uomini, mettendo a rischio la salute riproduttiva.


Varicocele, un problema connesso con l'infertilità maschile.


Varicocele, un disturbo asintomatico ma rischioso, soprattutto per la fertilità maschile. Ma che ha anche un risvolto femminile. Scopriamo come e perchè.

Cos'è

Si tratta di un problema di varici venose a carico dei testicoli, soprattutto quello sinistro per via di come sono disposti i vasi sanguigni. Si tratta del disturbo delle vene varicose, cioè ingrossate, di cui probabilmente abbiamo già sentito parlare per le gambe. In questo caso si tratta di una forma di varici a carico dello scroto.

Il disturbo

Pur essendo sintomatico, il sangue circola male, la temperatura aumenta e ci può essere un danneggiamento, che può portare (secondo alcuni esperti) ad una riduzione della fertilità a causa di una minor produzione di sperma.

La cura

A seconda del caso, il medico può decidere di intervenire chirurgicamente, oppure usare una tecnica radiologica chiamata scleroembolizzazione, in anestesia locale.

Varicocele femminile

Patologia più rara, è chiamata varicocele pelvico ed è associata al dolore pelvico cronico. In questo caso, come dice la parola, la dilatazione patologica riguarda le vene della zona pelvica.

Copyright foto: Fotolia

Il documento intitolato « Varicocele, di cosa si tratta? » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.