Lenti a contatto: picco di infezioni

Lenti a contatto giornaliere, mensili o settimanali: chi le indossa ogni giorno rischia infezioni oculari. Un nuovo studio spiega quali sono i problemi e come evitarli.

Chi indossa spesso le lenti a contatto rischia infezioni all'occhio. Lavarsi spesso le mani può aiutare.


Lenti a contatto e salute dell'occhio: bisogna stare molto attente ai rischi. Lo spiega un recente studio, condotto dal Langone Medical Center della New York University, che è stato appena presentato all'annuale conferenza della American Society for Microbiology a New Orleans, sempre negli Stati Uniti.
Usando dei test genetici ad alta precisione, i ricercatori sono riusciti a differenziare centinaia di batteri che si trovano nell'occhio e hanno capito la causa dei frequenti problemi di infezione che si associano all'uso delle lenti a contatto.

I medici della Langone avrebbero infatti identificato diversi microrganismi nell'occhio di chi indossa lenti a contatto, con dei raggruppamenti che somigliano molto di più ai batteri che di solito si trovano sulle palpebre che nell'occhio. In particolare, la superficie dell'occhio di chi indossa le lenti a contatto presenta una sorprendentemente (scrivono i ricercatori) alta concentrazione batterica, in particolare di Methylobacterium, Lactobacillus, Acinetobacter e Pseudomonas, presenti negli occhi di questi soggetti in quantità tre volte superiori rispetto a chi non indossa le lentine.

"La nostra ricerca mostra chiaramente che inserire un oggetto estraneo nell'occhio, come la lente a contatto, non è una azione neutra per l'occhio", spiega la microbiologa Maria Gloria Dominguez-Bello. I ricercatori ora stanno lavorando per capire se questa notevole presenza batterica è dovuta al contatto del dito, nell'inserire la lente, o è favorita dalla pressione esercitata dalla lente sulla cornea. In linea di massima, secondo il professor Jack Dodick, co-autore della ricerca, dall'introduzione delle lenti morbide, negli anni Settanta, sono aumentate le ulcere corneali, cioè microlesioni provocate da un processo infettivo. Quindi, mentre gli esperti procederanno con maggiori analisi e studi, bisogna ricordare che, se si indossano lenti a contatto, è fondamentale una buona igiene e lavarsi spesso le mani, per salvaguardare la salute dei nostri occhi.
 
Copyright foto: Istock 

Il documento intitolato « Lenti a contatto: picco di infezioni » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.