0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Cheilite angolare: cause e rimedi

La cheilite angolare, o boccarola, è un’infezione cutanea fastidiosa situataall’angolo della bocca. Spesso contagiosa, ha origine fungina, batterica o virale e le sue cause sono da ricercare nell’alimentazione.

Sintomi

La cheilite angolare appare spesso ai due lati delle labbra. Gli angli della bocca risultano secchi e arrossati, o raramente di colore biancastro. Queste lesioni sviluppano crepe o croste dolorose che non consentono una cicatrizzazione veloce delle ferite stesse, mettendo in difficoltà il parlare del soggetto affetto e la sua alimentazione. La cheilite angolare può a volte estendersi alla guancia o all’interno della bocca e i sintomi sono sufficienti a definirne la diagnosi.

Cause

I fattori che possono causare questa patologia si basano su varie forme di candidosi, correlate a degenerazioni cutanee tipiche di una certa età e a mancanze di vitamina B2 o ferro. Esse possono avere origine anche a seguito di operazioni chirurgiche che interessano la bocca.

Cura

Generalmente l’infezione passa da sé ma in casi più gravi possono essere prescritti trattamenti antibiotici o antifungini locali. Si sconsiglia di inumidire le ferite alle labbra con la lingua al fine di combatterne la secchezza, poiché questo potrebbe ritardare la cicatrizzazione e potenziale ancora di più l’infezione.

Prevenzione

Per evitare recidive, bisogna evitare di leccare i bordi della bocca, onde evitare la formazione di zone infette. In caso di secchezza alle labbra è bene utilizzare burro di cacao o olio evo per idratare regolarmente le labbra. Una buona igiene orale, cure dentistiche regolari e dieta alimentare poco ricca di zuccheri, accompagnata da un’idratazione regolare è consigliata per prevenire la cheilite angolare.
Aggiungi commento

Commenti

Commenta la risposta di utente anonimo