0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Le 10 regole d’oro della dieta disintossicante

Siete stanche, poco dinamiche e vi sentite appesantite? Non c'è da stupirsi: durante l'inverno, avete accumulato la fatica e le tossine. Per tornare in forma, potete optare per una dieta detox. 

La dieta disintossicante permette di eliminare le tossine accumulate dall'organismo.


Per funzionare, l'organismo produce dell'energia, ma anche dei rifiuti, che si accumulano anno dopo anno. In più, il nostro corpo viene spesso a contatto con delle sostanze “tossiche” (alcol, caffeina, nicotina, grassi saturi, zuccheri, coloranti...), responsabili dell'invecchiamento cutaneo e dell'abbassamento delle difese naturali. Si presentano allora dei sintomi come affaticamento, mal di testa, allergie, indigestioni, mal di schiena, insonnia, stitichezza e problemi dermatologici. Una pausa detox diventa indispensabile. Che si tratti di una vera e propria dieta o di una parentesi light, bisogna conoscerne le regole, per disintossicarsi al meglio. 


1- Cominciate al momento giusto
La dieta disintossicante impone tante rinunce, e richiede una grande forza di volontà. Proprio per questo è importante cominciarla al momento giusto, quando non bisogna fare grandi sforzi fisici o intellettuali. Perché non provarci durante le vacanze o quando si presenta un week-end lungo? Evitate i periodi stressanti al lavoro e d'iscrivervi a una maratona nello stesso periodo!

2- Rispettate i suoi principi

I vantaggi della dieta detox sono tanti: purifica il corpo eliminando le tossine, illumina l'incarnato... insomma, i motivi per depurarsi non mancano. Per rinforzare il processo di disintossicazione naturale, riducete il più possibile il consumo di alcol, tabacco, caffeina e altre tossine. Privilegiate la frutta e le verdure di stagione. Un altro prezioso alleato è il succo di limone.

3- Bevete a volontà
Bevete molta acqua. Oltre a quella naturale (o gassata, se preferite), puntate su tè, tisane,  zuppe, brodi o succhi di frutta (solo quelli 100% frutta). Cercate di evitare il più possibile alcol, caffè e bevande gassate. Al risveglio, cominciate la giornata con un bel bicchiere d’acqua. Permette di drenare le tossine e di eliminarle in tutta semplicità.

4- Bandite gli alimenti raffinati
Via il burro e i formaggi magri, il pane bianco o in cassetta. Scegliete piuttosto gli alimenti integrali, ma con moderazione. Il must: il pane integrale (farina di segale, miglio, farro), ma anche quello di crusca, di segale, ai cereali. Idem per lo zucchero, che potete sostituire con il miele. E ancora una volta, variate la vostra alimentazione!

5- Mangiate al dente
L’indice glicemico indica la capacità degli alimenti di produrre degli zuccheri. Dipende dai cibi, ma anche dal tipo di cottura. Per avere un’idea, la carota cruda possiede un indice 25 che sale a 90 quando viene cotta. Ecco perché è importante limitare i tempi di cottura.

6- Respirate a pieni polmoni
Una buona ossigenazione fa bene al sangue, nonché alle cellule, e ripulisce le ghiandole e gli organi. Ristabilisce il funzionamento del diaframma e cura l’aerofagia. È quindi importante respirare lentamente, il più a lungo possibile, molte volte al giorno.

7- Adottate uno stile di vita sano
Uno stile di vita sano dipende certamente da una buona alimentazione, ma anche dalla pratica di un’attività sportiva. Lo sport permette di bruciare i grassi e gli zuccheri del sangue prodotti dalla digestione. Aiuta ad avere un corpo più tonico e a sbarazzarsi delle tossine. Cercate anche di dormire bene, rispettando il vostro ritmo di sonno e lavorando sulla gestione dello stress.

8- Fate il pieno di vitamine
Vitamina C, vitamina A, vitamina E, Omega 3: sono tutte essenziali per sviluppare le difese immunitarie, la memoria, per lottare contro l’invecchiamento della pelle e preservare la salute cardiovascolare. Per fare il pieno, i migliori alleati sono la frutta e la verdura.

9- Non esagerate con le diete disintossicanti!
Questi consigli sono validi tutto l'anno. La dieta disintossicante, invece, va limitata. L’ideale è farne due all'anno, massimo quattro. Bisogna anche evitare di farle durare troppo a lungo. Le diete detox sono studiare per durare da qualche giorno a qualche settimana. Al di là di questo limite, il vostro corpo potrebbe andare incontro a delle carenze alimentari.

10- Cura disintossicante: prudenza
La cura disintossicante esige qualche precauzione:

- Innanzitutto, non è adatta ai bambini, che sono nel pieno dello sviluppo. Stessa cosa per le donne incinte, che non devono avere delle carenze.

- Le persone stanche, che soffrono di patologie del tratto digestivo, di tumori o di malattie come il diabete, non devono praticare cure disintossicanti.

- Anche le persone che soffrono di carenze alimentari o di vitamine non devono ricorrere a questo tipo di dieta

- Idem per le persone che soffrono o che hanno sofferto di disturbi del comportamento alimentare.

In caso di dubbio, consultate il vostro medico prima di cominciare.

Copyright foto: Istock

Il documento intitolato « Le 10 regole d’oro della dieta disintossicante » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.