0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Incinta, le mie gengive sanguinano quando mi lavo i denti

Prevenire i problemi gengivali in gravidanza

Molte donne hanno i denti più sensibili durante la gravidanza. Le gengive fanno male e sanguinano più facilmente quando si usa lo spazzolino. Si tratta di un disturbo ben preciso, la gengivite.

Le gengive risentono dei cambiamenti ormonali della gravidanza.


È ancora una volta una questione di ormoni! Durante la gravidanza, anche le gengive risentono dell'influenza ormonale.  Sono più gonfie e arrossate, e diventano più sensibili, quindi sanguinano più facilmente durante la pulizia dei denti, i pasti o addirittura spontaneamente. Si parla, in questi casi, di infiammazione.

Tuttavia, anche se questi sanguinamenti sono sgradevoli, non bisogna lavarsi i denti meno spesso. A maggior ragione: sotto l'influenza degli ormoni, le gengive diventano più sensibili anche alle aggressioni della placca dentaria e dei batteri. Di conseguenza, sono ancora più infiammate e dolorose.

Una gengivite trascurata potrebbe addirittura trasformarsi in parodontite (infiammazione dei tessuti che sostengono i denti) e provocare la perdita dei denti.

Inoltre, meglio prevenire che curare perché durante la gravidanza i trattamenti dentari sono più complicati (certi antibiotici, in particolare, sono contro-indicati) e potenzialmente più pericolosi per la madre e il feto. Non bisogna stare con un focolaio infettato in bocca durante la gravidanza.

Per riassumere: se le vostre gengive sono sensibili o se sanguinano, è essenziale parlarne al vostro dentista. Potrà effettuare una pulizia per eliminare la placca dentaria. Doppio obiettivo: ridurre il rischio di carie e i problemi di gengive. Potrà anche ricordarvi alcune regole di base dell'igiene orale, proporvi un collutorio e dei dentifrici adeguati.

Consigli di prevenzione


- Cercate di lavare i denti regolarmente, 2 o 3 volte al giorno utilizzando, se possibile, del filo interdentale.

- Optate per uno spazzolino morbido, meno aggressivo sulle gengive.
Attenzione ai cibi zuccherati, soprattutto alle caramelle appiccicose e alle bibite acide e dolci: da consumare solo se ci si può lavare i denti subito dopo.
Scegliete un'alimentazione ricca di vitamina C per rinforzare le gengive e limitare i sanguinamenti.

- Cercate di mantenere un buon apporto di calcio per la resistenza dei denti, e prendete almeno un appuntamento dal dentista durante la gravidanza.

Copyright foto: Istock
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo