Manovra di Heimlich: bambini e adulti

Fai una domanda
La manovra di Heimlich è una manovra di disostruzione delle vie aeree da praticare in caso di primo soccorso per soffocamento. Ecco come si fa.


Primo soccorso per soffocamento

La manovra inventata dal chirurgo toracico Henry Heimlich non va usata in tutti i casi di ostruzione. Se è parziale si deve prima incoraggiare la persona a tossire ed in caso di insuccesso, andare al Pronto Soccorso. Diverso il discorso di una ostruzione totale, che richiede una manovra di disostruzione delle vie aeree per evitare la conseguente insufficienza respiratoria. In questo caso, la manovra di Heimlich è quella che si esegue se il paziente è in piedi o seduto, ma sempre cosciente.

Manovra di Heimlich ai bambini

Per effettuare la manovra di Heimlich su un bambino ci si mette alle spalle del bimbo, abbracciandolo all’altezza della vita. Con il pollice e l’indice della mano si compone una C che si pone all’altezza dell'apofisi xifoidea (ovvero il punto inferiore dello sterno). Si pone l’altra mano, posta a pugno con il pollice indentro, all'interno della C. Si stacca la mano che aveva disegnato la C e si afferra con essa il pugno. Lì dove è poggiato il pugno, si eseguono delle compressioni vigorose in senso antero-posteriore e caudo-craniale (il movimento deve quindi essere simile alla forma di un cucchiaio).

Manovra di Heimlich nel neonato

Nei bambini più piccoli questa manovra non è efficace. Nei neonati è prevista un’altra manovra, fatta di pacche interscapolari, tenendolo sdraiato.

Manovra di Heimlich nell’adulto

Di nuovo, ci si posiziona dietro il soggetto ma con entrambe le mani unite sotto lo sterno. Si stringono con forza le braccia aumentando bruscamente la pressione tracheo-bronchiale. Parliamo sempre di casi di ostruzione totale delle vie aeree, quindi una volta liberate il paziente deve essere di norma intubato.

Manovra di Heimlich da soli

Esiste quella che viene considerata un’auto-manovra, fatta usando il proprio pugno, posto sull'addome al di sopra dell'ombelico, afferrandolo con l'altra mano e infine comprime all'indentro e verso l'alto il diaframma, con movimenti rapidi. Si tratta evidentemente di una manovra molto difficile da fare da soli.

Manovra di Heimlich in un paziente obeso

Queste manovre sono assolutamente sconsigliate per le donne in gravidanza e per i pazienti obesi, perché non efficaci e, in alcuni casi, rischiose.


Foto: © Pablo Hidalgo - 123RF