Sindrome di Sjögren: sintomi e terapia

Fai una domanda
La sindrome di Sjögren è una malattia infiammatoria cronica, natura autoimmune, che colpisce prevalentemente il sesso femminile.


Cos’è la sindrome di Sjögren

Nella sindrome di Sjögren il sistema immunitario non riconosce le proprie cellule e attacca principalmente le ghiandole esocrine, portando a xerostomia (bocca secca) e cheratocongiuntivite secca (occhi secchi).

Quali sono le cause della sindrome di Sjögren?

Non sono chiare le ragioni della sindrome, anche se potrebbe esserci una componente scatenante di natura infettiva.

Quali sono i sintomi iniziali della sindrome di Sjögren?

Bocca e occhi secchi possono accompagnasi a congiuntiviti e parodontiti, tosse, secchezza di cute e genitali.

Diagnosi della sindrome di Sjögren

Si procede con il test per valutare la secrezione lacrimale, una biopsia delle ghiandole salivari e la presenza di autoanticorpi specifici. I casi sono però molti differenti e solo lo specialista può determinare il corretto iter diagnostico.

Terapia della sindrome di Sjögren

Si utilizzano sostituti salivari e lacrimali, con eventuali farmaci per aumentare la secrezione. A seconda degli altri sintomi e manifestazioni presenti, si usano terapie specifiche per cercare di controllarli.

Foto: © Shao-Chun Wang - 123RF