Sperma: cos'è il liquido seminale

Fai una domanda
Lo sperma (o liquido seminale) è una secrezione espulsa dal pene al momento dell'eiaculazione. Eccone la definizione.



Definizione

Lo sperma è il liquido espulso dal pene durante l’atto dell’eiaculazione. Contiene gli spermatozoi, le cellule riproduttive dell’uomo o gameti maschili, il cui obiettivo è quello di fecondare gli ovociti o gameti femminili. Nell’uomo la produzione di sperma comincia qualche tempo dopo l’inizio della pubertà.

Secrezione

Lo sperma è costituito dal liquido seminale, incaricato di nutrire e veicolare gli spermatozoi prodotti nei testicoli. Esso contiene numerosi elementi nutritivi necessari alla sopravvivenza dei gameti maschili fino alla fecondazione. Questo liquido è composto da diverse secrezioni tra cui quelle delle ghiandole di Cowper che proteggono gli spermatozoi, quelle delle vescicole seminali che li nutrono (60% di volume nell’eiaculazione), quelle dell’epididimo che permettono loro di finire la maturazione (20% di volume nell’eiaculazione) e quella della prostata che giocheranno un ruolo fondamentale per il loro potere fecondante (20% di volume nell’eiaculazione).

Eiaculazione

L’emissione di sperma al momento dell’eiaculazione avviene in maniera spasmodica e rapida. Ogni eiaculazione contiene dai 2 ai 6 millilitri di sperma, cioè circa la quantità di un cucchiaino da caffè. Se vengono rilasciati più di 6 millilitri di sperma si parlerà di iperspermia, mentre al di sotto dei 2 millilitri si parlerà, al contrario, di ipospermia. Lo sperma contiene in media 100 milioni di spermatozoi per millilitro.

Foto: © Sebastian Kaulitzki - Shutterstock.com