0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Prolasso rettale

Il prolasso rettale, o prolasso anale, è una patologia causata da un’anomalia della fissazione del retto. Essa provoca una certa difficoltà a controllare le defecazioni, come conseguenza di un’incontinenza anale. Una parte del retto risulta leggermente fuori dall’ano durante la defecazione.

Chi è colpito?

Solitamente sopraggiunge in soggetti anziani, causa dell’invecchiamento dei tessuti. Si manifesta inizialmente unicamente al momento della defecazione, poi in stadi più avanzati, il prolasso diventa costante. Gli sforzi, la costipazione cronica e la sedentarietà favoriscono la sua apparizione. Nei bambini esso è sovente sia nei bambini esso è sovente sia nei primi mesi dopo la nascita che nella prima infanzia.

Sintomi

I sintomi del prolasso rettale vengono indicati dalla fuoriuscita i parte del colon durante l’atto di defecazione. Alcuni segnali possono esservi associati; blocco delle feci e costipazioni, e anche una sensazione di malessere (non doloroso) e spesso incontinenza fecale.

Diagnosi

Per definire una diagnosi del prolasso rettale è sufficiente sottoporsi ad un esame fisico. Grazie a questo, il medico sarà capace di osservare la presenza di una mucosa rossa esterna al livello del margine anale, una protrusione accentuata di qualche centimetro, durante la spinta. L’esame clinico è affiancato da un interrogatorio che consente di capire quali sono i sintomi che vengono manifestati dal paziente.

Cura

Per i bambini questo problema non provoca complicazioni particolari, bisogna solo spiegargli di evitare spinte troppo forti quando gli si insegna a usare il vasino. In caso di costipazione, una dieta alimentare adatta, accompagnata da una giusta idratazione oppure la prescrizione di lassativi possono facilitare la defecazione. Nell’adulto sono messe in pratica le stesse raccomandazioni in caso di costipazione; mentre delle tecniche di rinforzo della muscolatura pelvica sono realizzati in sedute di fisoterapia. In caso di prolasso importante si potrà prendere in considerazione la chirurgia.

Prevenzione

La prevenzione del prolasso rettale del bambino avviene attraverso alcuni consigli e un’educazione ferrea appresa quando si è piccoli: nessuna spinta forte durante la defecazione, l’utilizzo delle toilette quando possibile e una buona igiene intima. Per tutti vale la regola di curare i problemi di costipazioni con delle pratiche di igiene alimentare tra cui la corretta idratazione.

Potrebbe anche interessarti

Il documento intitolato « Prolasso rettale » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.