0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Ipercalcemia: sintomi, cause e terapia


Significato di ipercalcemia

L’ipercalcemia designa una concentrazione anormalmente elevata di calcio nel sangue.

Cause

Essa può essere secondaria ad una distruzione ossea, chiamata osteolisi responsabile del riversamento eccessivo di calcio osseo nel sangue, che è possibile soprattutto in caso di mieloma, cancro osseo o di metastasi ossee. L’ipercalcemia può essere dovuta ad un malfunzionamento delle ghiandole paratiroidi troppo attive ma anche i farmaci possono esserne una possibile causa: i più frequenti sono i diuretici e la vitamina D.

Ipercalcemia: sintomi

L’ipercalcemia si manifesta generalmente da una sindrome clinica che associa stanchezza, perdita di appetito e di peso, disturbi digestivi con dolori addominali, nausee e perfino vomito, minzione frequente, sete, calo della forza muscolare e talvolta delirio.

Diagnosi

Il livello di calcemia nel sangue è alla base della diagnosi e in caso di ipercalcemia molto grave, il rischio di ripercussioni cardiache con possibili disturbi del battito, impone un rapido intervento con idratazione e uso di farmaci che diminuiscano il tasso di calcio, come i bifosfonati.
Il documento intitolato « Ipercalcemia: sintomi, cause e terapia » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.