Rimedi naturali per la sinusite

Fai una domanda
Come guarire dalla sinusite in modo naturale? Dai suffumigi agli esercizi facciali, vi proponiamo dei consigli per combattere l'infiammazione dei seni paranasali.


Sintomi della sinusite

Quando seni nasali e paranasali (strutture ossee cave in comunicazione con le cavità nasali, suddivise all'interno da sottili lamelle ossee rivestite da mucosa che formano cellette e sono normalmente piene di aria e lubrificate da secrezioni mucose) sono coinvolte da fenomeni infiammatori (quasi sempre virali o batterici, raramente fungini) provenienti dalle cavità nasali, si sviluppa la sinusite. I seni paranasali si trovano nelle ossa frontali, mascellari, etmoidali e sfenoidali.
La sinusite è caratterizzata da sensazione di naso chiuso, cefalea, secrezioni mucose o muco purulente dal naso, dolore spontaneo e alla pressione delle zone del viso corrispondenti ai seni paranasali interessati.

Bicarbonato in suffumigi contro la sinusite

Il bicarbonato decongestiona le vie respiratorie e va inalato attraverso i suffumigi: scioglierlo in acqua bollente ed aspirarne i vapori sprigionati col capo chino sul recipiente dove c’è la soluzione, ricoprendo il capo con un asciugamano per circoscrivere ed arricchire la zona di inalazione. Utili anche suffumigi con eucalipto (fluidificante) o zenzero (antinfiammatorio).
Invece dei suffumigi si può utilizzare l’aerosol, che può effettuarsi in casa con appositi apparecchi, grazie ai quali vengono inalate le stesse sostanze assumibili con i suffumigi.

Aceto di mele

L’aceto di mele è un potente mucolitico, che può aiutare a liberare il naso se assunto per via orale: sciogliere in un bicchier d’acqua 1-2 cucchiai di aceto di mele (a cui si può aggiungere anche un cucchiaino di miele) e bere questa bevanda 4 volte al giorno per una settimana. Per chi è spesso fuori casa si consiglia di sciogliere ½ litro di aceto di mele in 2 litri d’acqua. Questa soluzione va bevuta nell’arco di una giornata e il trattamento va proseguito per una settimana.

Fiori di Bach

Anche i fiori di Bach grazie alle loro proprietà astringenti e disinfettanti possono essere inalati attraverso i suffumigi in caso di sinusite. Basterà sciogliere in acqua bollente le soluzioni contenenti i fiori di Bach ed in seguito inalarne il vapore attraverso dei suffumigi.

Esercizi

Per alleviare il dolore che accompagna la sinusite sono utili esercizi di ginnastica facciale, che hanno lo scopo di distendere i muscoli. Essi vanno accompagnati a massaggi dolci. Si tratta di un vero e proprio stretching del viso effettuato muovendo i muscoli a partire dalle labbra ed eseguendo movimenti circolari in modo da mobilizzare ogni muscolo del volto. In questo modo si risolvono le contratture secondarie al dolore.

FOTO:©saphira/123RF