Come mantenere l'abbronzatura: 4 consigli utili

Nina Segatori

Ecco qualche consiglio per prolungare l'abbronzatura post vacanze e mantenere un colorito dorato a lungo.
 

Idratate la pelle con creme specifiche e nutrienti per mantenere l'abbronzatura più a lungo. © zoomteam/123RF


Gote colorate, naso arrossato e un delizioso tono ambrato sulla pelle: l'abbronzatura ci fa belle e dona davvero a tutte. Se il mare e la montagna vi hanno regalato un colorito dorato che vorreste mantenere più a lungo, ci sono alcune accortezze che possono prolungare l'abbronzatura. Nessun miracolo, ovviamente, ma senza ricorrere alle lampade solari si può riuscire a rimanere abbronzati anche dopo qualche mese. Ecco come fare.


Mantenere l'abbronzatura a lungo

Sono due gli imperativi da seguire per far si che la tintarella duri più a lungo: idratare e nutrire. La pelle abbronzata ha bisogno di idratazione massima, perché soggetta a seccarsi facilmente. Bevete tanto, quindi, ma soprattutto utilizzate delle creme nutritive e specifiche, meglio ancora se doposole o al burro di karitè. Preferite docce tiepide ai caldi bagni ed utilizzate bagnoschiuma e sapone ultra delicati. Inoltre, mangiate tanta verdura e frutta. Il segreto, però, principale far durare l'abbronzatura più a lungo, sta nella scelta preventiva delle creme solari, sia per un' esposizione protetta, che doposole.


Mantenere l'abbronzatura sul viso

Per il viso, parte più delicata ed esposta ai raggi del sole, utilizzate una crema idratante e nutritiva due volte al giorno: la mattina e la sera prima di andare a dormire spalmate sui punti più sporgenti del volto, come naso, zigomi e mento, un pizzico di idratante. Anzi, ancor meglio se sul naso, invece, viene applicata anche più volte durante tutta la giornata. Vaporizzate, inoltre, un prodotto a base di acqua termale, dopo ogni lavaggio del viso, che renderà l'abbronzatura più duratura grazie ad un'idratazione profonda.


Come mantenere l'abbronzatura senza spellare

Se cominciate a spellarvi e la pelle è tutta secca e biancastra l'idratazione in questo caso deve essere massima. Quindi, munitevi di crema alla calendula o all'aloe vera, due rimedi della natura assolutamente efficaci per evitare che la pelle si squami. Insomma idratare, idratare, idratare, anche più volte al giorno, farà in modo che la pelle mantenga il colorito ottenuto grazie al sole, più a lungo possibile. Inoltre, non fate scrub aggressivi o bagni lunghi e bollenti, ma piuttosto preferite dei massaggi soft con una spugna morbida o con le dita.


Prodotti per mantenere l'abbronzatura

Fondamentali per mantenere l'abbronzatura più a lungo alcuni prodotti che non possono mancare nel beauty case post vacanze: un bagnoschiuma delicato con agenti idratanti e senza solfati; una crema nutriente all'aloe o agli estratti di carota, per continuare a stimolare la melanina; utilizzate poi un olio secco che contenga dei pigmenti luminosi in modo da enfatizzare l'abbronzatura. Nel caso, infine, in cui siano passati molti mesi applicate una goccia di crema che abbia al suo interno un pizzico di autoabbronzante, per far risaltare il colorito che man mano sta svanendo.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.