Posizioni sesso anale: pecorina e non solo

Elena Bianchi

Non solo pecorina e varianti doggy style: ecco tutte le posizioni per fare sesso anale, comprese quelle da supine, per non perdere il contatto visivo.

Alcune posizioni per il sesso anale permettono un'efficace stimolazione del clitoride. © Andrey Kiselev/123RF


Posizione pecorina: la tradizione e le varianti

A proposito di posizioni per il sesso anale, la pecorina è solo la più nota. Non certo l’unica e non sempre la più amata (soprattutto dalle donne). Sebbene permetta un’agevole stimolazione del clitoride, spesso è dolorosa durante la penetrazione. Ecco perché, soprattutto se si tratta della prima volta anale, è consigliabile praticarla non a carponi ma nelle varianti appoggiate (a un mobile, nella cosiddetta cavallina, o a terra, in quella del lupo), oppure di fianco, nella posizione del cucchiaio.


Sesso anale: amazzone, cucina portoghese o farfalla?

In alcune delle posizioni più efficaci per il sesso anale l’uomo è sdraiato o seduto e la donna è a cavalcioni su di lui, di spalle o frontale. Dall'arcinota amazzone alla (meno conosciuta) cucina portoghese: in quest'ultima l’uomo è seduto, la donna gli dà la schiena, a carponi, appoggiata sui palmi delle mani o sugli avambracci. Un po’ faticosa a lungo andare permette penetrazioni dolci e intense stimolazioni del clitoride. Infine la farfalla: l’uomo è supino, la donna a cavalcioni sopra di lui, frontale ma con la schiena e le braccia inarcate all’indietro. La soluzione per dirigere le danze e instaurare un contatto visivo.


Posizioni per lei: croce di fuoco e candela

Il sesso anale si può fare anche quando la donna è supina: anzi, in questo modo si aggira gran parte del blocco (spesso psicologico) legato alla sodomia e alla sensazione di essere sottomesse. Nella croce di fuoco, per esempio, l’uomo è inginocchiato, con le gambe incastrate a forbice tra le gambe della donna sdraiata: oltre alla penetrazione, in questo modo è assicurato il contatto visivo oltre a un’intensa stimolazione del clitoride. Una valida alternativa è la posizione della candela, con la donna che tiene le gambe all’aria e l’uomo, sempre inginocchiato davanti a lei.

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.