Buoni propositi: come e cosa migliorare nel 2017 (secondo la scienza)

Cristina Piotti

Buoni propositi per l'anno nuovo, da portare avanti per cambiare qualcosa nella propria vita. Qualche consiglio, su come e da che cosa cominciare.

Secondo la scienza ci sono tante cose che possiamo migliorare con l'anno nuovo. Ecco qualche idea di buoni propositi.

I buoni propositi, per il 2017, non finiscono mai. La lista, se non è ancora stata fatta, non tarderà ad arrivare. Il dubbio però è sempre lo stesso: sarò in grado di mantenere le promesse a me stessa? Quali lati è davvero importante cambiare e in che modo piccoli cambiamenti rivoluzioneranno la mia vita? La scienza ci dà una mano con qualche suggerimento di salute e benessere:

Più esercizio per l'anno nuovo

La gran parte di noi lo sa: fare attività fisica fa bene per avere un corpo e una mente sani, ma anche per guadagnare sicurezza in noi stesse e buonumore. Ci sono tantissimi sport nuovi cui guardare, o attività cui dedicarsi o persino farsi regalare dalle amiche. Uno studio del 2013 della Queen’s University di Belfast ha provato che, prima ancora che migliorare il fisico, lo sport migliora la percezione del proprio corpo.

Meno televisione per cominciare bene il 2017

La nostra vita, sostengono in molti, sarebbe più semplice senza il continuo bombardamento commerciale proveniente dalla televisione. Uno studio pubblicato sul British Journal of Sports Medicine ha addirittura provato che, a furia di stare seduti sul divano con il telecomando in mano, a diminuire è anche l'aspettativa di vita di ciascuno.

Esci più spesso per iniziare il 2017 in forma

Anche d'inverno è possibile fare fitness all'aria aperta, guadagnandoci in salute e in umore. In generale, durante tutto l'anno, passare del tempo fuori casa aumenta l'energia e riduce il senso di affaticamento. Benissimo quindi abbandonare la macchina per prendere i mezzi pubblici, ricordando che una serie di studi pubblicati nel 2011 sul Journal of Environmental Psychology hanno provato che attività nella natura danno energia, permettendo di abbandonare persino l'insostituibile tazzina di caffè.

Inizia il nuovo anno leggendo un romanzo

Leggere aiuta a immaginare, a scrivere e a parlare. Ma cambia anche la mente, aumentando la connettività cerebrale. Cosa leggere? Soprattutto romanzi, stando ad uno studio della Emory University’s Center for Neuropolicy: l'entrare nei panni narrati attraverso le avventure del protagonista produce un effetto benefico sulla mente.

Fai volontariato

Uno studio canadese della University of British Columbia ha provato come l'aiutare il prossimo riduce il proprio stress e migliora lo stato generale di benessere. Non siete ancora convinte? Guardando la questione da un punto di vista utilitaristico, stando ad un lavoro congiunto delle Wharton School della University of Pennsylvania, Harvard Business School e della Yale School of Management, donare il proprio tempo agli altri aumenta in linea generale la produttività e l'efficienza del soggetto che fa volontariato.

Compra di meno

Lo sappiamo, è più dura che mai. Con i saldi di inizio 2016 in agguato, poi. Eppure uno studio presentato alla Society for Personality and Social Psychology ci conferma che fare delle esperienze di vita, piuttosto che comprare beni materiali, aumenta lo stato di benessere generale. Quindi meglio programmare una bella gita fuorimano e lasciare in vetrina quell'adorabile vestito che tanto ci piace.

Sorridi, ringrazia e sii felice

Poca roba, viene da dire. Eppure il valore del ringraziare le persone è indiscutibile: "Grazie per..." è il miglior modo per spargere felicità tra le persone attorno a noi, come spiegato l'anno scorso in uno studio uscito sulla rivista Emotion. Un interessante lavoro di ricerca della Michigan State Business School ha invece sottolineato l'importanza del sorriso per migliorare i pensieri positivi e ridurre le tendenze negative nel nostro carattere. Come fare? Basta cercare di far tornare alla mente i ricordi postivi, anche quando il momento è triste o complesso. Il Journal of Positive Psychology ci dà un aiuto: la felicità si può coltivare, semplicemente impegnandosi ad essere felici. Un trucco molto semplice, per aiutare la mente, è ascoltare della musica allegra che ci mette di buonumore.

Copyright foto: Fotolia

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.