Tendenze nomi femminili 2017

Eleonora Chiais
Sofia e Aurora sempre in vetta tra le tendenze dei nomi femminili ma, per il 2017, non mancano i suggerimenti inediti e le alternative davvero originali.

Sofia e Aurora restano in cima alle tendenze dei nomi femminili 2017 ma, per i neo-genitori, sono in arrivo molte novità in fatto di onomastica.


Sofia piacerà, ancora, ai neo-genitori targati 2017. Guardando le tendenze dei nomi femminili per il prossimo anno i dubbi sono pochi e, oltre a rilanciare l’appellativo della dea della sapienza diventata principessa Disney, confermano una – generalizzata – passione per il nome Aurora che, pur essendo anche lei una figura disneyana, è (forse) più amata come figlia della liaison Hunziker-Ramazzotti. Tant’è. I nomi di gran moda resteranno questi ma, scendendo tra i gradini della top ten di domani, non mancano le novità. 

Nomi femminili italiani: quale scegliere?

Di gran voga saranno, per il 2017, i nomi femminili italiani con tanti (anzi, tantissimi) neo-genitori pronti a rinunciare alle tendenze esterofile per orientarsi verso un appellativo che sia tipico del Belpaese. E anche se non si vuol andare indietro sulla linea del tempo fino ad arrivare ai nomi medievali, le suggestioni restano comunque numerose. In primis ecco Elisabetta (o anche il diminutivo Elisa) seguito dal sempre apprezzato (e apprezzabile) Olivia ma anche dal moderno Selvaggia o da Sveva, ideale per future principesse. Un’alternativa? Il super classico Maria, ma anche Agnese, Stefania, Egle ed Emma.

Nomi per bambine: idee (un po') stravaganti

Ma se la voglia di originalità non manca le idee un po’ più stravaganti non sono certamente poche. Si parte da Euridice, che cita il nome della ninfa greca tanto amata dagli artisti di tutti i tempi, e si arriva a Morgana, la fata della mitologia legata alle leggende arturiane. Ma non solo. Per essere originali ad ogni costo via libera a Regina o Romilda, Lidia o Brigitta e - perché no – anche a Evita e Futura che, certamente, non passeranno inosservati. Voglia di rendere omaggio alle dive del passato? Largo allora a Marilina o Evelina. Il desiderio è, piuttosto, quello di usare appellativi biblici? Nulla di meglio di Rebecca o, in alternativa, Giuditta o Sara

Copyright foto: Angela Waye/123rf

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.