Tiziano Ferro cerca un figlio: in America per diventare papà

Eleonora Chiais

Tiziano Ferro sogna un figlio e - su Vanity Fair - confessa che lo farebbe "anche da solo" poi spiega le sue paure e conclude con uno speranzoso "vedremo".

Tiziano Ferro sogna un figlio ed è in America anche per quello. La confessione su Vanity Fair.

"Sono in America perché voglio un figlio, e lo voglio anche da solo". A parlare è Tiziano Ferro che - all'uscita del suo nuovo album Il mestiere della vita (disco di platino in appena 7 giorni dalla pubblicazione) - si è confessato sulle pagine di Vanity Fair. Quelle stesse colonne, d'altra parte, hanno ospitato - nel 2010 - il suo coming out ufficiale e ora sono la scelta più indicata per raccontare, nei dettagli, il suo desiderio di paternità.

"Frequento incontri per aspiranti genitori - racconta oggi il cantante che confessa di aver scritto Solo dopo l'addio con il suo primo compagno ufficiale - e mi sono reso conto che c’è molta razionalità da mettere in questo progetto, lo slancio non basta. Diciamo che se il cuore riesce a superare la quantità di burocrazia richiesta, allora il figlio lo vuoi per davvero. Comunque sì, per rispondere alla sua domanda, un bambino lo vorrei anche se sono solo. Spero però di trovare una persona con cui condividere questo sogno".

Una scelta difficile, questa, di fronte alla quale il cantautore idolo del botteghino non nasconde le sue perplessità perché, dice, "se poi incontro qualcuno che figli non ne vuole? Io rispetto le opinioni di tutti, se una persona non desidera figli è libero di fare le sue scelte. Soltanto credo che su certe cose importanti si debba essere d’accordo in una coppia".

Il finale, quindi, è aperto. "Vedremo, insomma" conclude Tiziano ma la speranza e il desiderio di un bambino in giro per casa certamente non sono sogni che si possano tenere chiusi in un cassetto. Buona fortuna!

Copyright foto: Kika Press

Vedi anche

Annunci Google

Nessun commento per il momento.